Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Al via dal 14 novembre il cantiere per la rimozione della scala mobile

Al via dal 14 novembre il cantiere per la rimozione della scala mobile


Pubblicato mer 9 novembre 2022 alle 14:44

Sindaco e assessore Rispoli: “Opera importante per la città, lavori storici”. Ecco cosa c’è da sapere su viabilità e divieti.


Chieti, 9 novembre 2022 - Lunedì 14 novembre si procederà alla consegna dei lavori per la demolizione della scala mobile, il cantiere sarà accompagnato dalle prescrizioni stabilite nell’ordinanza di Polizia Municipale che andrà in vigore a partire da lunedì stesso. I lavori saranno svolti dall’Associazione temporanea di imprese (Ati) composta dalle ditte: Almacis srl (Capogruppo); Saitem spa, Ged srl, Maspero Elevatori Spa che si sono aggiudicate l’appalto di 3.884.757,92 euro di importo.

 

“Al via un cantiere fra i più attesi dalla città, fermo da diversi anni e strategico, perché con la riattivazione della scala mobile, infrastruttura connessa alla riqualificazione anche del terminal, la città guadagnerà in accessibilità e parcheggi – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore ai lavori Pubblici e Mobilità Stefano Rispoli - Si andrà per gradi per arrivare alla demolizione della scala esistente e procedere poi alla ricostruzione di un’opera che vogliamo funzionale e duratura, perché da questa dipenderà anche una vera e propria svolta nell’accessibilità cittadina. Saremo scrupolosi nel controllo del cronoprogramma, in modo che l’opera non sconti ulteriori ritardi, non appena ci siamo insediati abbiamo lavorato con la Regione e tutti i soggetti di competenza per “liberare” il cantiere e riattivarlo, in quanto la scala migliorerà la vivibilità del centro storico fornendo servizi sia a residenti che ai frequentatori. Un lavoro complesso, diviso in due tronconi: si comincia con lo smantellamento e ricostruzione della scala, a cui seguiranno i lavori di rifacimento del terminal bus di via Gran Sasso.  

Ragioniamo con un unico orizzonte, quello della riqualificazione di scala e terminal con il potenziamento dei parcheggi sotterranei e la realizzazione di ulteriori 100 posti auto. I lavori, della durata di 357 giorni da capitolato, si tratta di interventi che sono stati finanziati con le risorse del Bando delle Periferie, la durata dovrebbe essere sostenibile a un intervento di tale portata. Gli interventi dovrebbero durare un anno e mezzo, ma si andrà in progress, per evitare disagi alla mobilità e alla viabilità cittadina. A tale proposito ci stiamo organizzando con la Polizia Municipale, il direttore dei lavori e l'impresa per partire con meno pesi per la città e gli utenti del terminal secondo quanto disposto dall’ordinanza”.

Cosa prevede l’ordinanza.

 

1.     Istituzione del divieto di sosta con rimozione, dalle ore 7,00 del giorno 14 novembre alle ore 18,00 del giorno 18 novembre 2022, al fine di consentire lo sgombero delle aree da occupare e recintare, che diverranno parti integranti del cantiere:

-        in Piazza Falcone e Borsellino, in tutta l'area compresa tra l'intersezione con Via C. Madonna e l'intersezione con Via Ciampoli, su tutto il lato destro della piazza, in direzione Viale Gran Sasso;

-        in Via C. Madonna e nelle sue traverse, a ridosso della scala mobile, come risulta dalla planimetria allegata all'ultima istanza e parte integrante del presente provvedimento.

2.     Istituzione del divieto di sosta con rimozione, dalle ore 7,00 del giorno 14 novembre 2022 alle ore 18,00 del giorno 30 giugno 2023:

-        in Via Ciampoli, negli ultimi ml. 20,00 circa, fino all'intersezione con Piazza Falcone e Borsellino;

-        in Viale Gran Sasso, negli ultimi ml. 20,00 circa, fino all'intersezione con Piazza Falcone e Borsellino;

-        in Via C. Madonna e nelle sue traverse.

3.     Istituzione del senso unico alternato in Viale Gran Sasso, Piazza Falcone e Borsellino e Via Ciampoli, nei tratti viari prossimi alla confluenza tra dette strade, dalle ore 7,00 del giorno 14 novembre 2022 alle ore 18,00 del giorno 30 giugno 2023, con utilizzazione di n. 3 semafori mobili, da posizionare su ciascuna delle tre strade.

4.     Istituzione del divieto di transito veicolare e pedonale in Via C. Madonna, dalle ore 7,00 del giorno 14 novembre alle ore 18,00 del giorno 30 giugno 2023, nelle aree che saranno occupate e recintate, come risulta dalla planimetria allegata all'ultima istanza.

5.     Istituzione del divieto di transito veicolare eccetto residenti, dalle ore 7,00 del giorno 14 novembre alle ore 18,00 del giorno 30 giugno 2023, in Via C. Madonna:

-        nel tratto a monte, compreso tra l'intersezione con Via A Herio fino all'area occupata;

-        nel tratto  a valle, compreso tra l'intersezione con Piazza Falcone e Borsellino fino all'area occupata.

6.     l'istituzione del senso unico alternato, per i soli veicoli dei residenti, dalle ore 7,00 del giorno 14 novembre alle ore 18,00 del giorno 30 giugno 2023, in Via C. Madonna, nei tratti indicati al punto 5, con opportuna segnaletica.


File Allegati

Sindaco su crisi idrica: “Riunione importante in Prefettura su superamento dell'emergenza
Comitato ristretto dei sindaci sul bilancio consuntivo 2023 della Asl
L’assessore Pantalone su San’Anna
Sì della Giunta a diverse azioni per potenziare e rimodulare i parcheggi in città.
Giovedì 13 giugno torna la Notturna città di Chieti. Conto alla rovescia per la gara.
Vignaioli in Piazza, arriva a Chieti il primo grande evento nazionale sul vino
Da lunedì al via il Torneo Lazzaroni a Piana Vincolato.
Tariffe IMU 2024
La riscossione della Tari torna al Comune, la decisione contenuta in una delibera di Giunta approvata oggi
DIORAMA FESTIVAL - CHIETI - 8 GIUGNO - INGRESSO GRATUITO
Via Buracchio, incontro con i residenti.
Cimitero. Recupero loculi cimiteriali con il ricorso alla deroga.
Ordinanza Amministrazione su emergenza acqua
A Chieti la raccolta differenziata si digitalizza con Junker, l’app che riconosce tutti i rifiuti e aiuta a valorizzarli
Abruzzo Include, riaperti i termini, domande entro il 5 giugno
A Chieti arriva il Diorama Festival: musica, arte, spettacolo e sostenibilità l’8 giugno a Villa Frigerj.
Plurinegozio, sì unanime dal Consiglio
“Donne e Sport. La lunga strada verso la parità”
Street food, show cooking, spettacoli e workshop: il confarte festival anima chieti per 3 giorni
Al Cianfarani e alla Villa l’evento dell’Esercito e dei paracadutisti della Folgore per ricordare il contributo della Divisione Nembo alla Liberazione di Chieti
Dissesto idrogeologico. Incontro con Curcio a Roma
Osl su affidamento attività di riscossione ad Ader
Lavori pubblici, Terminal, scala mobile, stazione dei bus: sarà un unico cantiere.
Dissesto idrogeologico. Online il bando per reclutare personale di supporto da altri Enti.
Città europea dello sport: primi passi verso la costituzione del Comitato
Al via dal 14 novembre il cantiere per la rimozione della scala mobile
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).