Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Centri estivi, online anche l’avviso per i contributi alle famiglie

Centri estivi, online anche l’avviso per i contributi alle famiglie


Pubblicato dom 11 luglio 2021 alle 13:56

Sindaco e assessore Maretti: “Stiamo sostenendo le famiglie e la socializzazione  di bambini e ragazzi contribuendo al pagamento dei centri estivi accreditati dal Comune"  


Chieti, 11 luglio 2021 – Pubblicato sul sito del Comune anche l’avviso che consente alle famiglie di richiedere contributi per i ragazzi iscritti ai Centri Estivi accreditati sul territorio comunale per la stagione in corso. Ancora aperto il bando per l’accreditamento dei gestori, ai fini della realizzazione di una lista di soggetti di riferimento per il territorio comunale. Si ricorda che non sarà possibile ristorare le famiglie che portano i bambini presso centri che non si siano accreditati.

 

Nel primo link la modulistica per le famiglie:

https://www.comune.chieti.it/il-comune/concorsi-bandi-gare-e-avvisi/concorsi-e-avvisi-pubblici/avviso-pubblico-per-l-individuazione-delle-famiglie-beneficiarie-dei-contributi-per-le-attivita-svolte-presso-i-centri-estivi-diurni-e-altri-servizi-educativi-e-ricreativi-per-minori.html

 

Nel secondo link tutto l’occorrente per l’accreditamento dei soggetti gestori:

https://www.comune.chieti.it/il-comune/concorsi-bandi-gare-e-avvisi/concorsi-e-avvisi-pubblici/centri-estivi-diurni-e-altri-servizi-educativi-e-ricreativi-per-minori-costituzione-della-long-list-dei-gestori-accreditati.html

 

“Via libera anche alle domande per le famiglie, che potranno richiedere il contributo comunale a ristoro delle spese sostenute per far frequentare i centri estivi ai propri ragazzi – informano il sindaco Diego Ferrara e l’assessore alle Politiche Sociali Mara Maretti – Resta ancora possibile per i soggetti gestori delle attività, accreditarsi, a tale scopo già all’inizio di giugno abbiamo deliberato in Giunta l’intenzione di potenziare le attività dei centri estivi per il 2021, con la creazione di una "long list" di soggetti gestori che potranno richiedere l'accreditamento al Comune di Chieti per promuovere le attività e svolgerle anche usufruendo eventualmente di impianti e strutture di proprietà comunale. Nel nuovo avviso ci sono le informazioni e i moduli destinati alle famiglie i cui minori sono iscritti, attingendo alle risorse economiche che derivano dalla normativa vigente. Abbiamo cercato di rendere il provvedimento il più inclusivo possibile, perché possono fare richiesta i nuclei con un Isee fino a 25.000 euro, purché abbiano ragazzi dai 3 ai 16 anni iscritti alle attività dei centri estivi accreditati in corso in città. È previsto un contributo extra per bambini e ragazzi con disabilità certificata.

Per i soggetti organizzatori delle attività, abbiamo già avuto un buon numero di accreditamenti, entrare nella lista di riferimento comunale è ancora possibile e invitiamo le associazioni a farlo, perché attraverso le linee guida pubblicate con l’avviso vengono definiti anche i parametri del servizio e la qualità, sicurezza inclusa. Possono rispondere associazioni culturali, sportive, sociali che dovranno assicurare un programma in linea con i protocolli covid oltre che con le regole riguardanti la sicurezza. Attraverso questi provvedimenti puntiamo anche a potenziare anche il numero dei beneficiari, sia dei ragazzi che degli organizzatori, lo facciamo in trasparenza e con delle regole che servono a rendere più spedita e ampia la ripresa post pandemia, sostenendo attività preziosissime sia per i ragsazzi reduci dal lockdown e da un anno scolastico complicatissimo, sia per i gestori, che avranno la possibilità di lavorare meglio e in serenità dopo gli stop causati dalla pandemia, producendo servizi e occupazione”.


Decollano le attività del PrIns, progetto per il contrasto alla povertà fra Comune e associazioni del terzo settore
Consegnati i lavori della riqualificazione del campetto della Villa Comunale, si lavora al cantiere.
Al via il protocollo fra Comune e Guardia di Finanza provinciale
Corsi per proprietari di cani morsicatori, al via dal 10 febbraio alla Biblioteca Bonincontro.
Anteprima speciale domenica al Marrucino con la Kyiv Virtuosi Orchestra, Dmitry Yablonsky e Giuliano Mazzoccante
Sportello Unico per Edilizia online, da oggi entra in funzione
A breve l’affidamento della progettazione del nuovo nido che nascerà al Villaggio Mediterraneo
Il Pala Colle dell’Ara torna allo sport. Pubblicata la determina.
Chieti diventa Città Plastic Free, il riconoscimento sarà consegnato l’11 marzo a Bologna.
Pratiche edilizie online, al via il nuovo SUE
Blackout elettrici per via dei lavori sulla rete.
Giornata della Memoria, Ecco tutte le iniziative previste per il 27 gennaio prossimo e patrocinate dal Comune
Consegnati i lavori alla Villa e al Parco Obletter e le riqualificazioni degli alloggi di via degli Ernici e Maiella
MeMercato del venerdì dal Tavolo tecnico con le associazioni di categoria il via libera all’attuale localizzazione
Città intermedie, concluse le rilevazioni dei ricercatori di Mecenate 90, si lavora alla redazione del rapporto 2023
Maltempo senza danni per la città. Il Sindaco Diego Ferrara ringrazia la squadra
Ordinanza sindacale di chiusura del cimitero sabato e domenica 21 e 22 gennaio
Ordinanza sindacale di sospensione dell'attività didattica sabato 21 gennaio
Perturbazione in arrivo. Il Piano neve pronto a scattare in caso di precipitazioni nevose in città.
Il Comitato ristretto dei sindaci a Villa Santa Maria
Sentenza Tar sul servizio di refezione scolastica. Il Comune chiarisce
Riunione tecnica con gli ordini professionali per l’avvio dello sportello telematico SUE del Comune
Servizio Civile universale, l’appello del sindaco e dell’assessore Maretti
Sport. Nasce una sinergia operativa fra Coimune e ASI nazionale
Vita indipendente, via alle domande fino al 31 gennaio
Centri estivi, online anche l’avviso per i contributi alle famiglie
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).