Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Recupero della Chiesa di San Francesco al Corso, l'Amministrazione attiva il MIBACT

Recupero della Chiesa di San Francesco al Corso, l'Amministrazione attiva il MIBACT


Pubblicato mer 24 febbraio 2021 alle 16:21

Il vicesindaco De Cesare scrive al segretario per l'Abruzzo: “Restauro necessario e urgente”


Chieti, 24 febbraio 2021 – Il vicesindaco e assessore alla Cultura Paolo De Cesare ha scritto al segretario regionale del MIBACT per conoscere lo stato del completamento dei lavori riguardanti la Chiesa di San Francesco d’Assisi, conosciuta anche come “San Francesco al Corso”, lungo Corso Marrucino.

 

“Parliamo di un indiscusso patrimonio della nostra città che dal 2009 non è più fruibile, a causa dei danni subiti con il sisma del 6 aprile – così il vicesindaco De Cesare – Grazie all’interessamento anche del consigliere Damiano Zappone, abbiamo ricostruito lo stato dell’arte relativo al recupero fermo ormai da anni. Per quanto siamo a conoscenza la dotazione finanziaria per i lavori proviene da uno stanziamento CIPE (rif. delibera n. 77 del 2015) per un importo complessivo di 2 milioni di euro. Confidando che si sia provveduto alla nomina del nuovo responsabile del procedimento, essendo venuto purtroppo a mancare il precedente incaricato, lo stimato architetto Claudio Finarelli, è per noi di estrema importanza ottimizzare i tempi e avviare l’iter per la definizione delle relative procedure, questo anche per non correre il rischio di perdere il finanziamento, oltre che per rispondere a numerose istanze che ci arrivano dalla cittadinanza. Il recupero della chiesa è molto atteso, edificata nel 1239 al posto di una più antica dedicata a San Lorenzo martire, la chiesa ha una struttura a croce latina con navata unica e cinque profonde cappelle per lato. La facciata in mattoni risale alla prima metà del XIV secolo, ma a partire dal 1689 fu completamente ristrutturata e assunse l’aspetto attuale, conservato anche negli altri interventi di restauro che si sono succeduti durante la sua lunga vita. Gli interni sono interamente affrescati e conservano tele, statue, arredi di elevatissimo valore artistico, anche perché appartenenti a epoche e mani diverse. Un vero e proprio tesoro che resta chiuso al pubblico da quando le ferite inferte dal sisma lo rendono impraticabile in sicurezza.

Una situazione che non può protrarsi oltre, sia perché più il tempo passa, più l’entità degli interventi rischia di amplificarsi, sia perché la città deve poter tornare a fruire di uno dei suoi luoghi più antichi e di valore, senza correre il rischio di perdere l’opportunità di un recupero ora più che mai urgente e necessario”.

 


Reperti di piazza San Giustino. Il sindaco e gli assessori De Cesare e Rispoli: “Una scoperta importante per la città
Piano di riequilibrio, sindaco e maggioranza: “Un’azione responsabile e necessaria
Sì della Giunta al riequilibrio: “Il debito negli anni è arrivato a 78.327.024,84 euro
Convenzione con i Caf, ecco i nuovi servizi per la cittadinanza
Lavori in via dei Vezi, arrivano nuovi parcheggi
Incontro su didattica a distanza, stamane il confronto fra comitato Sì DAD e le dirigenti scolastiche
Presentazione nuovo Cda del teatro Marrucino. Il sindaco e il vicesindaco: “Ripartiremo dalla cultura”
Ippica, 12enne teatina vince a Manerbio il test event children bassa C115
Distribuzione dei moduli per il vaccino, da lunedì diventano due i punti di distribuzione
Riequilibrio economico finanziario pluriennale. Adeguamenti delle tariffe: ecco cosa cambia
Decoro, al via la campagna contro l’abbandono delle deiezioni canine
#CompraTeatino, decollo a maggio. Via libera all’iniziativa dal tavolo del Commercio
Decoro cittadino. Continua la lotta alle discariche abusive
Proroga accensione del riscaldamento
ZTL in via Sant’Eligio, scattato il periodo di pre-esercizio fino al 17 maggio
Distribuzione moduli per la prima dose del vaccino, si comincia da Chieti Scalo
Alla radiologa Raffaella Basilico la prima targa della Città di Chieti
Impianti sportivi, Amministrazione al lavoro su una sezione dedicata del sito per renderli più fruibili
Biblioteca Bonincontro, riparte dalla cultura la vita sociale della città
Consulta delle associazioni, appello del vicesindaco De Cesare:
Minori, intesa Comune-Tribunale per consentire gli incontri protetti
Ripristini a Largo Barbella e via Marco Vezio Marcello e via dei Vezi
Vaccinazioni, da lunedì il Comune distribuirà i moduli da presentare al momento del vaccino
Ricominciamo dal sud. A Chieti 7 delle 2.800 assunzioni del nuovo bando governativo
#CompraTeatino approda al tavolo del commercio
Recupero della Chiesa di San Francesco al Corso, l'Amministrazione attiva il MIBACT
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).