Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Aree verdi e decoro urbano, al via gli affidamenti.

Aree verdi e decoro urbano, al via gli affidamenti.


Pubblicato mer 10 maggio 2023 alle 14:43

Sindaco e assessore Zappalorto: “Concretizziamo per la prima volta un percorso di cittadinanza attiva che comporterà l’esonero del pagamento della tassa sulla pubblicità”  


Chieti, 10 maggio 2023 – Diventa operativo il bando per l’affidamento a terzi di spazi pubblici, rotatorie, fioriere e aree destinate a verde. Dopo aver raccolto le adesioni da parte di cittadini, attività e associazioni interessate, in base a quanto previsto dal Regolamento Comunale approvato con Delibera di consiglio del 28 gennaio 22, si procede attraverso lo strumento del contratto di sponsorizzazione, che consentirà agli affidatari sia la visibilità sui canali istituzionali, sia l’esonero dal pagamento del canone della tassa della pubblicità, in linea anche con quanto stabilito di recente dal Codice della strada.

Saranno affidatari: per la durata di cinque anni, ESA Energie S.p.A. per il Comparto n. 19 (rotatoria viale Abruzzo intersezione con via E. Mattei) e il comparto n. 9 (viale Vestini e rotatoria Pronto Soccorso e spartitraffico per Tricalle); ESA Life SSD a R.L. per il Comparto n. 7 (spartitraffico e rotatoria via dei Vestini e via dei Frentani e spartitraffico via dei Frentani, raccordo autostradale A714 e Strada Vallone Fagnano); ESA Life SSD a r.l. per il Comparto n. 9 (aiuole e arredi in piazzale Marconi); CO.VA. di Franco Ciaschetti & C. S.a.s per il Comparto 18 (Rotatoria viale Abruzzo Viale Abruzzo intersezione via Ortona); per la durata di un anno, Formula Ambiente S.p.A. per il Comparto n. 4 (area verde via Nicolini - Monumento a San Pio da Pietralcina e zone Verdi comprese tra via della Liberazione e via Nicolini); Formula Ambiente S.p.A per il Comparto n. 20 (rotatoria viale Abruzzo intersezione con via Tirino in località santa Filomena);

 

“Nel giro di pochi giorni saranno firmati i contratti che daranno l’avvio ufficiale a questa presa in carico delle aiuole e degli spazi verdi ai soggetti che hanno risposto all’avviso per l’affidamento a terzi di spazi pubblici, rotatorie, fioriere e aree destinate a verde  – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore all’Ambiente e Transizione ecologica, Chiara Zappalorto - L’avviso fa seguito a un lavoro iniziato con la predisposizione del Regolamento che Chieti non aveva e che oggi ci consente di recepire tutte le normative settoriali per promuovere questa forma di collaborazione fra Amministrazione e realtà che vi operano, nonché cittadini, finalizzato a rendere Chieti più bella e curata. Ormai è questione di giorni e, in vista dell’estate, avremo gli spazi verdi oggetto degli affidamenti e l’auspicata rinascita avverrà. Siamo contenti perché l’adesione è stata importante, in tanti hanno risposto al nostro bando che concretizza uno strumento di cura della città che in passato nessuno è riuscito a far decollare. Oggi non è solo utile, perché le condizioni economiche della città non consentono di fare altrimenti, ma attiva un contatto fra amministratori e amministrati che è una testimonianza importante non solo di fiducia, ma anche di collaborazione a vantaggio del bene comune cittadino. La città ha recepito, di questo siamo davvero soddisfatti e ringraziamo sia quanti adotteranno i nostri spazi verdi con contratto di sponsorizzazione, sia i cittadini e le altre realtà che vorranno farlo mettendosi a disposizione. Aiuole e spazi verdi possono essere anche adottati da cittadini e associazioni sempre, facendo richiesta all’ufficio verde che ringraziamo per l’importante lavoro svolto dalla funzionaria Luigina Vernaci che si è occupata della parte amministrativa.  Alcune associazioni lo hanno già fatto, prendendosi cura di particolari sezioni del territorio, siamo certi che avviato questo strumento, la pratica si aggiungerà alle opportunità di manutenzione della città facendo anche un’opera fondamentale di sensibilizzazione della comunità al rispetto del verde e del decoro del nostro territorio”.

 

 


Dissesto idrogeologico, nuova ordinanza di interdizione, riguarda il condominio Bella Dormiente
Abruzzo Include 2, scadenza al 30 aprile. L'appello a fare le domande
Lavori pubblici, il punto sui cantieri
Al via “Ancora avanti Salute mentale”, che crea sinergie fra enti e famiglie di soggetti con problemi psichici
Elezioni europee 8 e 9 giugno 2024, domande per fare gli scrutatori
Parcheggi, firmati i contratti dei 6 operatori
Rifiuti, sanzioni per quasi 19.000 euro per errato conferimento
Torna I love reptiles al Foro Boario
Mensa, uffici al lavoro per far proseguire il servizio fino a fine maggio
Reinternalizzazione parcheggi, riunione con i sindacati.
Reinternalizzazione parcheggi, oggi il passaggio delle consegne per il servizio
Pulizia del laghetto della Villa, operazioni condivise con Carabinieri Forestali e Parco della Maiella
Elezioni europee, voto in città per gli studenti fuori sede. Ecco l’avviso.
Parco di Filippone. I lavori procedono spediti.
Alla consigliera Di Roberto la delega all’URP, Relazioni istituzionali e con le associazioni del Terzo settore.
Giro di vite sul decoro urbano
Maggio teatino, online l'avviso per gli eventi dedicati al Santo Patrono
Giro d'Abruzzo, ecco come la città si prepara ad accogliere la corsa il 9 aprile
Diabete, al via sabato convegno a cura delle Farmacie comunali
Marrucino Monumento nazionale con 408 teatri italiani, a un passo dal riconoscimento
Plurinegozio, sì in Commissione, a breve la discussione in Consiglio
Oltre quarantamila persone al Venerdì Santo teatino
Sì della Giunta all’adesione di Chieti alle Città del Vino
Scritte sulle panchine della Villa e danneggiamenti.
Al via il progetto sociale “I percorsi della mente”
Aree verdi e decoro urbano, al via gli affidamenti.
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).