Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Asili nido: online l’avviso pubblico per individuare il gestore della struttura di via Buracchio

Asili nido: online l’avviso pubblico per individuare il gestore della struttura di via Buracchio


Pubblicato mer 26 gennaio 2022 alle 15:28

Sindaco e assessore Giammarino: “Intento dell’Amministrazione è aprire le strutture ad oggi chiuse, abbattere le liste di attesa e dare servizi alla cittadinanza”


Chieti, 26 gennaio 2022 – È stato pubblicato sul sito del Comune l’avviso finalizzato allo svolgimento di un'indagine di mercato finalizzata all'individuazione di operatori economici qualificati alla concessione del servizio dell'asilo nido Comunale di nuova costruzione “Bambi”, situato in via Buracchio, in località Madonna del Freddo. Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire a l protocollo generale dell'Ente: protocollo@pec.comune.chieti.it    entro e non oltre le ore 12:00 del 25 febbraio 2022.

 

“Intento della nostra Amministrazione è riaprire gli asili nido presenti in città e quello di via Buracchio,  non solo è nuovo e moderno, ma è pronto per accogliere 35 bambini – illustrano il sindaco Diego Ferrara e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Teresa Giammarino – Con l’avviso tale intenzione fa un passo avanti, in questo anno di amministrazione abbiamo infatti lavorato con la struttura comunale non solo per capire quale fosse la via migliore per rendere possibili le aperture, ma anche per renderci conto dello stato dei luoghi. L’asilo di via Buracchio è nuovissimo, ma nonostante le inaugurazioni fatte, non era ancora stato restituito alla città, perché mancavano adeguamenti della struttura necessari a renderlo agibile e gli arredi, tasselli che noi appena insediati abbiamo predisposto e completato.

Si tratta di un “avviso in concessione”, non di una privatizzazione, finalizzato a un’indagine di mercato per individuare il futuro soggetto gestore che dovrà comunque fare riferimento al Comune per il servizio. Chi risponderà, dovrà infatti applicare e rispettare le tariffe ISEE stabilite dal Comune e vigenti ad oggi per l’unico asilo nido comunale rimasto aperto, le iscrizioni andranno a far scalare la lista di attesa che da alcuni anni abbiamo sul nostro territorio, consentendo così di rispondere alle esigenze della città e dell’utenza più debole, costretta a migrare nei paesi limitrofi o a riferirsi a strutture private e con costi maggiori. Inoltre il gestore dovrà applicare anche l’innovativo Progetto Pedagogico condiviso con la struttura regionale competente e le parti sociali e fortemente voluto dall’Amministrazione comunale, che resta soggetto referente e controllore del servizio. Al fine di agevolare tale individuazione, il Comune riconosce al gestore la possibilità di mettere a frutto la struttura per feste di compleanno, eventi, laboratori, campus e attività che si potranno svolgere al di fuori dell’orario di servizio, ma che comunque andranno ad ampliare l’offerta per la città e a supplire a quella che oggi è una mancanza.

Questo avviso ci consente anche di avere un’idea sulle procedure che riguarderanno le altre strutture che appartengono al patrimonio comunale e che vogliamo riattivare al più presto, vista la grande necessità sentita in città sui servizi a domanda individuale del settore. Le condizioni economiche e finanziarie dell’Ente non ci consentono una diversa via di azione, l’avviso e gli oneri connessi sono in linea con il piano di riequilibrio e verranno rivisitati solo qualora fosse necessario reiterare l’avviso, o allo scadere dei 12 mesi di gestione stabiliti nel bando”.


Di seguito l'avviso: 

https://www.comune.chieti.it/il-comune/concorsi-bandi-gare-e-avvisi/concorsi-e-avvisi-pubblici/indagine-di-mercato-manifestazione-d-interesse-affidamento-in-concessione-asilo-nido.html

 

 


Pratiche edilizie online, webinar per il funzionamento nel nuovo SUE
Blackout elettrici per via dei lavori sulla rete.
Giornata della Memoria, Ecco tutte le iniziative previste per il 27 gennaio prossimo e patrocinate dal Comune
Consegnati i lavori alla Villa e al Parco Obletter e le riqualificazioni degli alloggi di via degli Ernici e Maiella
MeMercato del venerdì dal Tavolo tecnico con le associazioni di categoria il via libera all’attuale localizzazione
Città intermedie, concluse le rilevazioni dei ricercatori di Mecenate 90, si lavora alla redazione del rapporto 2023
Maltempo senza danni per la città. Il Sindaco Diego Ferrara ringrazia la squadra
Ordinanza sindacale di chiusura del cimitero sabato e domenica 21 e 22 gennaio
Ordinanza sindacale di sospensione dell'attività didattica sabato 21 gennaio
Perturbazione in arrivo. Il Piano neve pronto a scattare in caso di precipitazioni nevose in città.
Il Comitato ristretto dei sindaci a Villa Santa Maria
Sentenza Tar sul servizio di refezione scolastica. Il Comune chiarisce
Riunione tecnica con gli ordini professionali per l’avvio dello sportello telematico SUE del Comune
Servizio Civile universale, l’appello del sindaco e dell’assessore Maretti
Sport. Nasce una sinergia operativa fra Coimune e ASI nazionale
Vita indipendente, via alle domande fino al 31 gennaio
Appunti e spunti dai giovani.
Palatricalle gratuito alla federazione Taekwondo per l’interregionale di questo fine settimana
Nota congiunta dei Comuni di Chieti e Pescara su nuovo corso di Diritto all’Ambiente dell’Ateneo di Teramo a Lanciano
Strade cittadine, in arrivo nuovi interventi manutentivi
Riapre la scuola dell’infanzia di Brecciarola.
L’appello dell’assessore Stella sulle aggressioni
Cigli stradali, disposta la pulizia
Presepe Vivente 2023, tutto pronto per l’evento che ritorna dopo 4 anni
Premiate le vetrine più belle
Asili nido: online l’avviso pubblico per individuare il gestore della struttura di via Buracchio
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).