Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Commissione sulla ferrovia, in Consiglio il lavoro dello speciale organismo di conoscenza e confronto

Commissione sulla ferrovia, in Consiglio il lavoro dello speciale organismo di conoscenza e confronto


Pubblicato lun 11 luglio 2022 alle 13:23

Il presidente Ginefra e i consiglieri “Un impegno trasversale e di supporto alla posizione contraria dell’Amministrazione”


Chieti, 10 luglio 2022 – Presentata stamane la delibera di Consiglio inerente il lavoro che la Commissione speciale per studi e inchieste temporanee istituita sul progetto di raddoppio della tratta ferroviaria Roma-Pescara. In aula approda l’opera di conoscenza, confronto e supporto alla posizione dell’Amministrazione, che unisce tutte le forze politiche rappresentate in Consiglio. In conferenza il presidente della Commissione, Vincenzo Ginefra e alcuni dei consiglieri che fanno parte dell’organismo: Silvia De Pasquale, Alberta Giannini, Silvio Di Primio, Damiano Zappone, Luca Amicone, Barbara Di Roberto.

 

“Il lavoro della Commissione è stato accurato e, soprattutto, trasversale – così il presidente Vincenzo Ginefra - Ci siamo confrontati su tutti gli effetti che l’attuale stesura del progetto potrebbe portare all’ambiente, nonché alle attività commerciali della città e siamo andati a fondo sia alla documentazione urbanistica aggiornata, di cui, purtroppo, il progetto di RFI non ha tenuto conto. La delibera supporta la posizione dell’Amministrazione che ha già per tre volte dato il suo diniego alla stesura attuale del progetto, al momento supportata anche dalla delibera della Regione che ha finalmente riconosciuto la bontà della proposta teatina con la variante dei cittadini, che peraltro ci accomuna anche al Comune di Manoppello, insieme a cui abbiamo lavorato, a testimonianza della trasversalità degli intenti. La delibera tiene conto di tutte le visioni che si sono presentate durante questi mesi, perché abbiamo ricevuto in Commissione tutte le voci, da quelle istituzionali, Soprintendenza compresa, a quelle dei comitati cittadini per capire e rappresentare perplessità e istanze. Un grande ringraziamento va agli uffici tecnici del Comune che hanno lavorato alla stesura di questa e degli altri atti dell’Amministrazione in merito al progetto. Abbiamo vagliato anche gli aspetti ambientali, essendo la ferrovia nel pieno di aree particolari, vincolate e siti di interesse regionale a causa della necessaria bonifica e rinaturalizzazione. Aspetti che completano un quadro complesso di criticità verso l’attuale progetto, evidenziato a tutti i livelli da parte dei tecnici. Siamo, così, pronti a entrare nella fase più saliente del confronto, in attesa che il progetto abbia la VIA e si svolga la conferenza dei servizi a cui approderanno tutti i documenti prodotti, nella speranza che la posizione della Regione, finalmente apertasi ai dubbi e alle istanze dei territori, possa trovare riscontro e convincere RFI ad apportare le modifiche studiate dai e con i territori”.

 

“Come commissione ci siamo accorti subito che questo progetto era inattuabile – così i consiglieri presenti - perché non rispetta le regole corrette di un progetto che deve tenere conto delle situazioni ambientali, privo di studi, con riferimenti urbanistici molto superficiali: questo è quanto abbiamo visto, mettendo in discussione le criticità maggiori che riguardavano l’impatto su insediamenti e attività produttive che ad oggi sussistono lungo il percorso. La Commissione ha lavorato all’unanimità e la delibera è anche per questo un dato politico importante, il lavoro  è stato fatto insieme a comitati e residenti, per dare voce a chi non ha potuto esprimersi sul progetto”.


Asta pubblica per la vendita di un immobile comunale
Il Piano sociale muove i primi passi con l’istituzione della cabina di regia
Commissione sanità, l’Amministrazione ribadisce l’intenzione di usare il Pala Colle dell’Ara per le vaccinazioni anti covid
Tari, la scadenza per chiedere gli sgravi slitta al 9 ottobre.
Al via la prima edizione di Achillaive, contest per band provenienti da tutta Italia
Al via da domani i lavori di rifacimento del manto stradale di piazza Garibaldi e via Arniense
Sì della Giunta alla partecipazione all’avviso per l’accesso all’attività sportiva per giovani in difficoltà economiche
Domani la presentazione del libro “Fra Trigno e Sinello”
Domani sarà il giorno di Elisa, evento da non perdere
Sindaco e Giunta su risparmio energetico: “L’Amministrazione sta efficientando illuminazione, riscaldamento e orari per affrontare l’autunno
Pallamano, presentata la stagione degli eventi in Abruzzo
Vento forte in arrivo. Appello alla cittadinanza del sindaco e dell'assessore all'Ambiente
Vento forte, annullata la Notte gialla
Notte Gialla, affari di fine stagione e commercio in tema
Da lunedì nuovi interventi di disinfestazione
Notte Gialla, eventi e commercio free per sostenere il comparto e la città
Notte Gialla, ecco come ci si muoverà sabato 17 settembre a Chieti Scalo
L’Amministrazione sul previsionale: “Al via il primo bilancio non condizionato dalla pandemia
Bimbi al centro apre da oggi, iscrizioni ancora possibili
Al via dal 29 settembre il primo corso di digitalizzazione per over 60enni
Scuole, il ritorno. Il buon anno da parte del sindaco
Teateservizi, ieri l’assemblea ordinaria per l’approvazione del bilancio2019.
Domani sarà il giorno di Brignano all’Arena della Civitella
Arrivano I love Reptiles e Road Music Festival
Al via dal 3 ottobre il servizio di refezione scolastica
Commissione sulla ferrovia, in Consiglio il lavoro dello speciale organismo di conoscenza e confronto
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).