Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Dissesto, al via gli incontri tematici con le associazioni di categoria.

Dissesto, al via gli incontri tematici con le associazioni di categoria.


Pubblicato mer 9 agosto 2023 alle 12:56

Sindaco e assessori Pantalone e Della Penna: “Comincia un percorso di confronto e informazione sulla procedura di risanamento e delle sue fasi”


Chieti, 9 agosto 2023 – Cominciano gli incontri conoscitivi e di condivisione sul percorso del risanamento dei conti del Comune. Stamane si è svolto il primo dei tavoli tematici pensati dall’Amministrazione per mettere in trasparenza situazione, iniziative e fasi della procedura di dissesto. Al via il primo degli incontri tematici sulla situazione con le associazioni di categoria del commercio. Presenti a un incontro specifico del tavolo istituzionale di settore, gli assessori al Commercio Manuel Pantalone e al Bilancio e Finanze Tiziana Della Penna, erano presenti da remoto Giuseppe Rossi per la Confartigianato Chieti-L’Aquila, Marisa Tiberio per la Confcommercio e Marina De Marco per la Confesercenti di Chieti.

 

“Il tavolo è uno dei primi passi sulla comunicazione integrata della situazione, iniziamo dal Commercio, perché è uno dei settori portanti della nostra economia mettere in trasparenza fasi, provvedimenti e attività di risanamento dei conti previsti dalla situazione del dissesto – così il sindaco Diego Ferrara – Lo ripeteremo con tutte le associazioni di categoria e anche con la città attraverso incontri, iniziative ed eventi, perché è giusto che ogni cittadino sia messo al corrente dello stato del Comune e come si è arrivati a tale situazione e si abbia un percorso chiaro delle cose fatte e da fare alla luce della procedura di dissesto, che si attiverà con l’arrivo dei commissari prefettizi. Lo scopo è quello di mettere in trasparenza la situazione fare chiarezza anche circa le attività contingentate durante i cinque anni di dissesto”.

 

“Si tratta di un primo importante passo, la riunione è stata un confronto positivo sulla situazione che ci ha consentito di chiarire aspetti sul dissesto che rischiavano di essere fraintesi o, peggio, non conosciuti – così gli assessori Manuel Pantalone e Tiziana Della Penna -  innanzitutto abbiamo chiarito che grazie al lavoro di risanamento fatto in questi due anni e mezzo, che ha già fatto scendere il disavanzo che avevamo trovato e conosciuto all’insediamento, ci ha anche consentito di tenere invariati tributi e tariffe dei servizi a domanda individuali. Chi ha parlato di aumenti certi, terrorizzando cittadini e attività commerciali ha preso una sonora cantonata, perché per i tributi non cambia assolutamente nulla e così per le tariffe, perché la normativa dei Comuni in dissesto richiede che siano coperte almeno del 36 per cento e a Chieti, grazie al lavoro fatto, è assicurata una copertura che va oltre il 60. Allo stato attuale, questa situazione ci consente di non dover gravare sulle attività economiche cittadine, che combattono già contro rincari causati non dal Comune di Chieti, bensì dal caro energia e inflazione e dall’assenza di sostegni governativi di sostegno, com’è perfettamente emerso da tutti gli interventi degli invitati al confronto. La procedura di dissesto prevede rigore e attenzione alle spese, ma fra cinque anni sarà chiusa, è un passaggio obbligato per arrivare al risanamento, quindi è indispensabile pensare sin da oggi al futuro e remare tutti verso la stessa direzione. La nostra intenzione è quella di esserci e di sostenere con tutti gli strumenti che abbiamo e avremo a disposizione, come abbiamo fatto già nei periodi critici della pandemia. La sinergia fra istituzioni e comunità serve a questo, a camminare insieme per il bene della città. Sarà un percorso complesso, a tratti non facile, ma governare una città non deve essere una passeggiata, ma un percorso di crescita e sviluppo che noi abbiamo intrapreso e iniziato”.


Città europea dello sport: primi passi verso la costituzione del Comitato
Sì della Giunta all’individuazione di Piazza San Giustino quale sede degli eventi estivi.
Manutenzione laghetto della Villa, stamane i primi interventi.
Il Comune al dibattito pubblico sul raddoppio ferroviario
Mobilità sostenibile, sì della Giunta a progetto integrato
Mensa, si fa il punto sul servizio
Asili nido, al via le iscrizioni per il Riccio e la volpe e il Bambi. SI PROCEDE SOLO ATTRAVERSO L’APP.
Città europea dello Sport, Chieti scrive a RCS per avere una tappa del Giro d'Italia 2025
San Giustino, grande successo la festa con la piazza ritrovata.
Cittadella della Giustizia, riunione in Comune con tutti i soggetti interessati.
Tar su delibera per risanamento Teateservizi.
Manutenzione del laghetto della Villa, al via sperimentazione a zero impatto ambientale.
IMU, aliquote invariate per il 2024
Karting in piazza Garibaldi, arriva la due giorni dedicata ai ragazzi.
Sabato mattina non si potrà entrare con le auto al cimitero, per assenza di personale a causa della festività
Tutto pronto per la Festa di San Giustino
Impianti sportivi, pronti a procedere per il Campo di Sant’Anna
Servizio civile universale, online la graduatoria
Progetto Ecad su autismo:
Chieti Solidale, utile storico.
Calcio a 5 al campetto della Villa.
Amministrazione su mensa scolastica, il servizio continua
Giornata della Scienza, la città si riempie di laboratori ed esperimenti.
Dibattito pubblico sul raddoppio ferrovia.
Il 9 e 10 maggio arriva “Cittarte”, la due giorni che unisce Comune, Ufficio scolastico provinciale e Consulta giovanile
Dissesto, al via gli incontri tematici con le associazioni di categoria.
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).