Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Il Comune di Chieti si unisce all’app Too Good To Go contro gli sprechi alimentari

Il Comune di Chieti si unisce all’app Too Good To Go contro gli sprechi alimentari


Pubblicato mar 18 ottobre 2022 alle 14:36

Giovedì la conferenza di presentazione delle attività al Barbella. Sindaco e assessori: "In campo per il riuso"


 Chieti, 18 ottobre 2022 – Parte la sinergia operativa fra Comune di Chieti e l’app anti spreco numero 1 in Italia, Too Good To Go. Fra pochi giorni il decollo dell’intesa, un vero e proprio patto che vedrà interpreti anche le scuole e gli esercenti commerciali presenti nel territorio, che saranno coinvolti in incontri, workshop e attività di sensibilizzazione con l'obiettivo di raggiungere una riduzione significativa dello spreco alimentare nell'arco del biennio 2022-2024.

“La prima azione che vedrà impegnati Too Good To Go e il Comune di Chieti si terrà il 21 ottobre alle ore 11.00 nella sala convegni del Museo Barbella, in occasione della Giornata Mondiale della Frutta e della Verdura –annunciano il sindaco Diego Ferrara e gli assessori ad Ambiente e transizione ecologica, Commercio e Lavori Pubblici, Chiara Zappalorto, Manuel Pantalone e Stefano Rispoli –faremouna conferenza stampa di presentazione dell’intesa che sarà anche la prima occasione per approfondire il tema dello spreco alimentare, con un focus su frutta e verdura, i prodotti alimentari più sprecati in Italia. Come Comune abbiamo un impegno preciso in merito allo spreco alimentare, condensato in una delibera approvata dalla Giunta con cui ci impegniamo a redigere un vero e proprio piano per toccare obiettivi sensibili e virtuosi. Siamo lieti di avere come compagna di viaggio questa straordinaria app che realizza da anni obiettivi concreti, agendo sul piano sociale, umano e anche economico e di lavorare, insieme, per ampliare platea e obiettivi”.

“L’adesione del Comune di Chieti al nostro progetto rappresenta un importante passo nella creazione di una rete virtuosa di amministrazioni impegnate contro lo spreco alimentare - dichiara Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go - Iniziative di sensibilizzazione, come quella organizzata dal Comune di Chieti, sono fondamentali per creare una maggiore consapevolezza sul tema dello spreco alimentare e per costruire nuove soluzioni insieme ai consumatori e a tutti gli attori della filiera agro-alimentare.”

SCARICA QUI DI SEGUITO LE FOTO ED ALTRI MATERIALI UTILI:

https://we.tl/t-dM6PJGEnrP

 

COME FUNZIONA L’APP TOO GOOD TO GO

I commercianti possono inserire la disponibilità di box, senza specificare che tipo di prodotti saranno presenti all’interno, basandosi sugli invenduti della giornata. Dall’altro lato, gli utenti, accedendo all’app dal proprio smartphone e geolocalizzandosi per individuare i locali aderenti più vicini, potranno acquistare il proprio sacchetto di prodotti invenduti a un terzo del prezzo originale pagando direttamente tramite app ed evitando così lo scambio di cartamoneta. Il ritiro della propria Magic Box avviene in negozio nella fascia oraria selezionata - generalmente poco prima della chiusura, evitando così i momenti di massima affluenza.

 

L'app di Too Good To Go è disponibile suApp Store eGoogle Play.

 

Too Good To Go

Too Good To Go è un’app che mira a coinvolgere quante più persone possibili nella lotta agli sprechi alimentari, creando un contatto diretto tra esercenti commerciali e consumatori, in modo che i prodotti rimasti invenduti a fine giornata non vengano sprecati, ma siano rimessi in circolo in modo virtuoso. La collaborazione siglata con il Comune di Chieti, nata con l’obiettivo di coinvolgere con progetti specifici tutti gli stakeholder che possono fare la differenza su questo tema, segna un ulteriore passo in avanti nella lotta allo spreco alimentare in città.

Per maggiori informazioni: www.toogoodtogo.it

 

 


La Corte dei Conti boccia la Asl di Lanciano Vasto Chieti
Sindaco su dissesto idrogeologico: “Dalla parte dei cittadini, perché si tratta di un’emergenza prioritaria
Chieti Calcio, Vice Sindaco De Cesare e Assessore Pantalone
Sindaco e assessore Rispoli su trasferimento consultorio Asl in piazza Carafa
Assemblea dei sindaci Asl 2, è Gissi il quinto componente del Comitato ristretto. Oggi la designazione.
Parco del Tricalle, sì della Giunta alla donazione di giochi per bambini da parte di Dayco
L’11 luglio ad Atessa l’Assemblea dei sindaci Asl su ricostituzione del Comitato ristretto.
Giro d’Italia Women, Chieti si prepara ad accogliere la corsa delle donne venerdì 12 luglio alle 14 circa
Impianti sportivi, prorogate le gestioni per Angelini, Pala Tricalle e Pala Colle dell’Ara
Mobilità sostenibile, decolla il progetto integrato Comune, Tua e Vaimoo.
Notte bianca dello Sport, domenica 7 luglio la seconda edizione in città.
IMU e TARI ecco come comunicare posizioni e situazioni particolari
Anche a Chieti entra nella Rete di servizi di facilitazione digitale
Chieti Solidale, i servizi delle farmacie comunali ottengono la certificazione ISO 9001.
Assessore Pantalone su Commissione Taxi
Tari, sì del Consiglio.
Chieti Classica, parata di stelle internazionali per la settima edizione
Cedole librarie, dal prossimo anno scolastico saranno digitali
Dissesto idrogeologico, nuova Ordinanza sindaco di interdizione di un edificio
Decolla a Chieti il progetto per l’assistenza domiciliare privata “A casa con”
Uso delle palestre scolastiche comunali in orari extra didattica
Corso aspiranti genitori adottivi, domani l'ultimo appuntamento.
Tutto pronto per la Prima edizione del Convivio, il 5 luglio lungo Corso Marrucino
Targhe toponomastiche dal Rotary Club Chieti: “42 strade teatine avranno la denominazione in marmo”
Comitato ristretto su deficit 2024 Asl Lanciano Vasto-Chieti: “Il disavanzo del 2024 è più alto delle previsioni inziali”
Il Comune di Chieti si unisce all’app Too Good To Go contro gli sprechi alimentari
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).