Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Il Piano sociale muove i primi passi con l’istituzione della cabina di regia

Il Piano sociale muove i primi passi con l’istituzione della cabina di regia


Pubblicato gio 22 settembre 2022 alle 12:03

Sindaco e assessori Stella e Maretti: “La costituzione del Gruppo di Piano avvia un lavoro serrato che porterà all’approvazione a ottobre”  


Chieti, 22 settembre 2022 – Il Comune di Chieti al lavoro per la redazione del Piano sociale di ambito distrettuale. Ieri il sindaco Diego Ferrara ha firmato il decreto che costituisce il Gruppo di Piano per la predisposizione dello strumento, un passo da cui comincia il lavoro operativo di questa speciale unità, presieduta dal primo cittadino e composta dagli assessori comunali a Sanità e Sociale, dai consiglieri comunali, dal responsabile e coordinatore dell’Ufficio di piano, dal direttore del Distretto sanitario e da rappresentanze di Asl2, Ufficio scolastico regionale, Centro per l’impiego, Prefettura, Questura, Ufficio Servizio Sociale Minorenni, Ufficio di Esecuzione Penale Esterna, Caritas, Croce Rossa e Protezione civile, parrocchie del territorio, Chieti Solidale, Servizio di segretariato sociale professionale e Cooperative sociali ETS del territorio.

 

“Il Piano sociale distrettuale è un documento di programmazione di grande importanza perché ci consente di promuovere e organizzare servizi sociali e socio-sanitari per i cittadini e le cittadine della nostra comunità permettendo di prendere in carico i bisogni e rischi sociali cittadini più fragili – così il sindaco Diego Ferrara e gli assessori alle Politiche Sociali, Mara Maretti e alla Sanità Fabio Stella – l'Amministrazione ha scelto di promuovere l'integrazione socio-sanitaria attraverso una collaborazione proficua tra i due assessorati dedicati, quali Sanità e Sociale. Questo perché bisogna ragionare in modo ampio e inclusivo e farlo anche dal punto di vista istituzionale, con riferimento agli enti e a tutte le organizzazioni che operano sul territorio in ambito sociale, in recepimento sia del Piano sociale regionale 2021-2024, sia del Piano sociale Nazionale. A tal fine e con l’attivazione del Gruppo di piano, ci muoveremo con tutti i portatori d’interesse per costruire uno strumento partecipato ed efficace, il più possibile inclusivo. Il lavoro diventerà anche visibile e partecipato, per questo abbiamo predisposto una speciale sezione sul nostro sito comunale, già attiva e su cui via via saranno pubblicati documenti, interventi, strategie e obiettivi che ci proporremo di raggiungere a vantaggio della città, nonché l’intera programmazione prevista. Un piano che avrà priorità definite: famiglia, infanzia, giovani, prevenzione e contrasto alla violenza, ma anche disabilità, non autosufficienza e invecchiamento, che con inclusione sociale, povertà e immigrazione sono fronti su cui siamo già presenti e operativi con progetti e attività, peraltro anche condivise con altri Comuni e ambiti territoriali. A ciò si aggiunge che anche i nuovi servizi finanziati dal PNRR saranno integrati nel piano sociale distrettuale, arricchendo l'offerta di servizi e aumentando notevolmente la capacità di rispondere ai bisogni dei cittadini e delle famiglie.

Linea, quella dell’attenzione al sociale, confermata dal bilancio pluriennale che abbiamo appena approvato, che potenzia la nostra azione, per garantire risposte e anche la prevenzione necessaria alla salvaguardia della salute fisica e mentale e del benessere per la comunità, che è il riferimento fondamentale del documento e dell’azione amministrativa. A tale scopo, promuoveremo un percorso partecipato con i cittadini, coinvolgendo anche il mondo del privato sociale, della cooperazione, del volontariato e dell’associazionismo locale. Tutto questo perché Chieti sia una comunità solidale e responsabile”.

 


Il Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi sarà finanziato dai fondi delle Politiche giovanili
Teateservizi. Si attende l’insediamento del curatore
Sindaco Ferrara e presidente Febo su fallimento di Teateservizi: “Abbiamo ereditato una società senza tre bilanci e lavorato perché l’epilogo potesse essere diverso
Sabato e domenica torna il campionato di Crossfit.
Refezione scolastica, buona la ripartenza.
Mensa scolastica, il servizio riparte da lunedì 19 febbraio
Lavori di messa in sicurezza in via per Popoli
Dissesto idrogeologico, l’amministrazione incontra i comitati dei residenti
DICHIARAZIONE DI ACCESSIBILITA'
Chieti si prepara a fare sensibilizzazione e informazione sull’epilessia con il convegno di lunedì “Narriamo l’epilessia”
Via libera ai fondi per i parcheggi di piazza Carafa e via Ciampoli
Comuni ricicloni 2023, nuova menzione per Chieti.
Operativa l’intesa PISSTA-Formula Ambiente per il ripristino della sicurezza stradale dopo gli incidenti.
Campionati nazionali di ritmica il 17 e il 18 febbraio al Pala Tricalle
Mensa scolastica, con la procedura negoziata individuato il soggetto gestore
Velocizzazione Roma-Pescara, riunione della Commissione speciale
Marzo all’insegna del cioccolato, dal 22 al 24 arriva Dolcilandia
Chieti è fra i 111 Comuni virtuosi Plastic Free anche per il 2024
Sindaco e assessore alla Pubblica Istruzione su riattivazione del servizio di refezione scolastica
NOMINA SCRUTATORI. Domande entro l'8 febbraio per le elezioni regionali del prossimo 10 marzo. Ecco cosa fare
Rigopiano. Sindaco e famiglia Di Michelangelo alla cerimonia per i sette anni dalla tragedia
Creditori, il flusso di richieste arrivato all’Organismo straordinario di liquidazione passa ora all’analisi dei dirigenti.
Il CCR sceglie i suoi vertici: la Presidente è Valentina Alleva, il vice è Giulio Cola.
Partito il cantiere di Filippone, pulita l’area del futuro parco
Sindaco e assessore Stella su Peter Pan: “Il Comune farà la sua parte
Il Piano sociale muove i primi passi con l’istituzione della cabina di regia
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).