Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Nido comunale, al via le iscrizioni per il 2022/23

Nido comunale, al via le iscrizioni per il 2022/23


Pubblicato lun 13 giugno 2022 alle 15:22

L’assessore Giammarino: “Le domande formeranno una graduatoria unica da cui attingere anche per altre strutture, se riusciremo ad aprirle per l’anno in corso”


Chieti 13 giugno 2022 – Aperte le iscrizioni per l’anno 2022/23 all’asilo nido comunale “il Riccio e la Volpe”, online il modulo per poter iscrivere i propri bambini alla struttura di via Amiterno, le domande potranno essere consegnate entro e non oltre il 15.07.2022: a manodirettamente all’ufficio Asilo Nido in Viale Amendola 53, stanza 202 (farà fede la data di ricezione), aperto al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12; tramite mailall’indirizzo protocollo@pec.comune.chieti.it (farà fede la data di invio) nel solo formato pdf (non saranno accettate foto o altri formati) e avendo cura che tutta l’area scansionata sia leggibile. Si prega di compilare la domanda in carattere stampatello per assicurare il massimo della comprensibilità agli uffici.

 

Il link per scaricare la domanda:

https://www.comune.chieti.it/documents/DOMANDA-ASILI-2022-2023.pdf

 

“Con l’estate la struttura sarà oggetto di adeguamenti necessari per assicurare le migliori condizioni per la ripartenza di settembre – così l’assessore alla Pubblica istruzione, Teresa Giammarino - stiamo inoltre lavorando affinché possano al più presto verificarsi le condizioni per arrivare all’apertura anche degli altri nidi comunali presenti in città. È importante formulare la domanda subito, perché darà accesso anche alle altre strutture comunali che riusciremo ad aprire nei prossimi mesi. Il nostro auspicio è quello di poter mettere in funzione sia il nido Bambi di via Nicola Buracchio, praticamente pronto all’uso, sia quello di piazza Carafa a cui mancano solo gli arredi e la sistemazione esterna, essendo parte, di un cantiere ancora in itinere. Com’è noto, per la gestione stiamo procedendo con l’affidamento in concessione, si tratta di definire le procedure burocratiche che ci consentiranno di arrivare a un soggetto gestore in grado di assicurare tutti gli standard che l’Amministrazione richiede per il servizio, come se fosse gestito direttamente. Per questa ragione abbiamo scelto lo strumento dell’affido in concessione, in cui il Comune gioca un ruolo di primo piano per parametri e costi del servizio, quindi definendo non solo il progetto pedagogico, ma anche l’Isee e la graduatoria unica per le iscrizioni. L’idea è arrivare a un numero importante di nuovi iscritti, che nella migliore delle ipotesi, con tutte e tre le strutture a regime potrebbe arrivare a circa 100 bambini. Realisticamente, data la situazione del cantiere di piazza Carafa, speriamo di poter contare su due strutture, il nido di via Amiternoe il nido Bambi, di via Buracchio, per cui è stato nei giorni scorsi pubblicato il nuovo avviso utile a individuare il gestore e, se tutto andrà bene, potrebbe aggiungersi all’unico in funzione. Questo è il quadro generale, com’è sempre accaduto fino a oggi, nella composizione della graduatoria saranno considerate anche particolari condizioni famigliari, non legate al reddito, ma rilevanti per il servizio: la frequenza di fratellini o sorelline, le condizioni lavorative dei genitori, particolari esigenze che potranno essere esternate nella domanda, dati che consentiranno di formulare una graduatoria che tenga presente delle esigenze più concrete e pressanti. Il nostro obiettivo è quello di riaprire le strutture, in modo da poter dare anche servizi ulteriori e supportare le famiglie sia d’estate, che durante le vacanze invernali, dando continuità all’attività dei nidi e rendendoli ancora più fruibili per la città”.

 


Domani il concerto evento di Venditti e De Gregori alla Civitella
Il sindaco Ferrara e l’assessore Pantalone lanciano un appello alle associazioni di categoria
Fino al 4 settembre il parco giochi del villaggio Celdit aperto fino alle 22
Sì della Giunta ai corsi di alfabetizzazione digitale per nonni tecnologici
Elezioni politiche, in questa sezione sono presenti tutte le informazioni utili sui procedimenti di svolgimento del voto per le elezioni politiche del 25 settembre 2022
Servizio civile digitale, il bando Anci assegna volontari anche a Chieti
Domani ultimo concerto di Chieti sotto le stelle alla Villa comunale.
Prime prove di pavimentazione a piazza San Giustino
Operativa anche a Chieti la rete dei corridoi umanitari per l’accoglienza dei profughi afghani
Dopo di noi, online l'avviso per i contributi a favore delle persone con grave disabilità
Chieti Solidale, il nuovo presidente è Pierluigi Balietti.
Continua la lotta alle discariche abusive ed alla non corretta separazione dei rifiuti
Il sindaco partecipa alla conferenza delle associazioni sulla sanità
Domani concerto Tim Garland e Michele Di Toro trio
Sì della Giunta alla proroga delle gestioni degli impianti sportivi comunali  al 2025
Matrimoni all’ex chiesa di Santa Maria del Tricalle, c’è il sì della Giunta
Domani concerto di Simona Bencini in piazza Vico
Affidato il nido Bambi, aprirà il primo settembre
Velocizzazione della linea ferroviaria Roma-Pescara, i Comuni di Chieti e San Giovanni Teatino pensano alla variante anche al lotto zero
Garante dei diritti dell’Infanzia, il sindaco nomina l’avvocato Matilde Giammarco
Disinfestazione Luglio 2022
Staseta in piazza G.B. Vico omaggio a Frank Sinatra
Chieti Classica giunge alla V edizione
Iniziative per combattere la povertà educativa dei minori a Chieti
In arrivo 5 milioni di euro per dissesto idrogeologico e potenziamento dell’illuminazione pubblica po
Nido comunale, al via le iscrizioni per il 2022/23
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).