Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Nido, da lunedì al via le iscrizioni per il Riccio e la volpe

Nido, da lunedì al via le iscrizioni per il Riccio e la volpe


Pubblicato ven 30 aprile 2021 alle 17:01

Il sindaco: “Più asili potranno accogliere più bambini”. Raimondi, Giammarino e Di Roberto: “Nessun cambiamento al comunale. Ogni decisione sarà condivisa con i sindacati”


Chieti, 30 aprile 2021 – Da lunedì 3 maggio sarà possibile procedere all’iscrizione dei bambini all’unico asilo nido comunale aperto, “Il riccio e la volpe” di via Amiterno. La procedura sarà operativa sia in via telematica che manuale presso gli uffici comunali della Pubblica istruzione. Si è inoltre svolta stamane una riunione sulla riorganizzazione del servizio, al fine di garantirlo e consentire, nel più breve tempo possibile, l’utilizzo di altre strutture e, di conseguenza, il progressivo abbattimento delle liste d’attesa. All’incontro hanno preso parte gli assessori a Personale e Pubblica Istruzione Enrico Raimondi e Teresa Giammarino e la consigliera delegata agli asili nido Barbara Di Roberto.

 

“Sui nidi la linea dell’Amministrazione è netta: garantire il servizio, azzerando le liste di attesa e mettendo a disposizione della comunità il maggior numero di strutture comunali possibile – così il sindaco Diego Ferrara – è un impegno preso con la città, che onoreremo, affinché i bambini possano essere iscritti ed essere seguiti al meglio, tenendo conto dell’Isee delle famiglie, in modo che venga assicurato a tutti, in primis alle fasce più vulnerabili e stabilendo gli standard e la qualità del servizio. Il nido è l’unico rimasto aperto e proseguirà il suo naturale percorso, senza alcun tipo di cambiamento anche per il prossimo anno. Il Comune farà un bando per individuare i gestori delle altre strutture utilizzabili e di proprietà pubblica, chiuse dal 2018 o ancora da aprire. Si tratta di un servizio essenziale, che non può essere sottodimensionato com’è oggi e che dobbiamo assicurare perché il ruolo di una pubblica amministrazione è quello di sostenere le famiglie, soprattutto in questo momento”.

 

“Nessun posto di lavoro sarà perso - riferiscono gli assessori al Personale e alla Pubblica Istruzione Enrico Raimoindi e Teresa Giammarino e la consigliera Barbara Di Roberto, a margine della riunione sindacale tenutasi stamane – Un concetto ampiamente ribadito alle sigle sindacali che abbiamo voluto incontrare proprio per chiarire che non è nostra intenzione chiudere l’asilo, ma garantirlo e rilanciarlo e che tale via sarà intrapresa non subito, ma da qui a due anni, il tempo, cioè, di capire come il piano di riequilibrio procederà il suo percorso. In ogni caso sarà un percorso costruito e condiviso con i sindacati e il personale e, soprattutto, trasparente.

Nel frattempo non possiamo restare con le mani in mano. La struttura di via Masci è nuova e completa anche negli arredi e stiamo lavorando con gli uffici perché sia disponibile ad accogliere i bambini già da settembre, una volta effettuato il bando per individuare il soggetto che avrà la gestione. Così ci auguriamo di fare anche con l’asilo di piazza Carafa, dove però mancano gli arredi ed è in sede di definizione il cantiere degli alloggi soprastanti, ma su cui potremo intervenire in progress, aprendo nuove possibilità anche dopo settembre. Le strutture di via Arenazze e viale Amendola, necessitano di lavori di adeguamento, affinché possano essere compatibili ai parametri richiesti dalla Regione per l’accreditamento e, dunque, per poter essere destinatari di risorse da utilizzare a copertura dei costi. Con l’assessorato ai Lavori Pubblici abbiamo però disposto un progetto che interessi entrambe le strutture, per cui chiederemo di poter accedere ai finanziamenti messi a disposizione dal bando del Ministero della Pubblica Istruzione che scade a fine maggio e che con una dotazione complessiva di 700 milioni nasce proprio per riqualificare e mettere a norma e in sicurezza asili nido e scuole dell’infanzia. Lo scopo di questa azione è quello di elevare lo standard dei servizi che Chieti deve tornare a essere in grado di dare, perché non si tratta di privilegi, ma di dare a ogni cittadino, grande o piccolo e a ogni famiglia, la possibilità di esercitare i propri diritti”.

 

 


Dissesto idrogeologico, al via gli interventi su la Colonnetta
Trasporto pubblico locale, i Comuni di Teramo e Chieti chiedono un incontro alla Regione
Guardie civili ambientali, online l’avviso
Alloggi popolari, aggiudicati anche i lavori di riqualificazione degli appartamenti di via Maiella
Piazza Umberto I da lunedì chiude, tornano i lavori.
Decollano le attività del PrIns, progetto per il contrasto alla povertà fra Comune e associazioni del terzo settore
Consegnati i lavori della riqualificazione del campetto della Villa Comunale, si lavora al cantiere.
Al via il protocollo fra Comune e Guardia di Finanza provinciale
Corsi per proprietari di cani morsicatori, al via dal 10 febbraio alla Biblioteca Bonincontro.
Anteprima speciale domenica al Marrucino con la Kyiv Virtuosi Orchestra, Dmitry Yablonsky e Giuliano Mazzoccante
Sportello Unico per Edilizia online, da oggi entra in funzione
A breve l’affidamento della progettazione del nuovo nido che nascerà al Villaggio Mediterraneo
Il Pala Colle dell’Ara torna allo sport. Pubblicata la determina.
Chieti diventa Città Plastic Free, il riconoscimento sarà consegnato l’11 marzo a Bologna.
Pratiche edilizie online, al via il nuovo SUE
Blackout elettrici per via dei lavori sulla rete.
Giornata della Memoria, Ecco tutte le iniziative previste per il 27 gennaio prossimo e patrocinate dal Comune
Consegnati i lavori alla Villa e al Parco Obletter e le riqualificazioni degli alloggi di via degli Ernici e Maiella
MeMercato del venerdì dal Tavolo tecnico con le associazioni di categoria il via libera all’attuale localizzazione
Città intermedie, concluse le rilevazioni dei ricercatori di Mecenate 90, si lavora alla redazione del rapporto 2023
Maltempo senza danni per la città. Il Sindaco Diego Ferrara ringrazia la squadra
Ordinanza sindacale di chiusura del cimitero sabato e domenica 21 e 22 gennaio
Ordinanza sindacale di sospensione dell'attività didattica sabato 21 gennaio
Perturbazione in arrivo. Il Piano neve pronto a scattare in caso di precipitazioni nevose in città.
Il Comitato ristretto dei sindaci a Villa Santa Maria
Nido, da lunedì al via le iscrizioni per il Riccio e la volpe
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).