Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Palatricalle, pubblicato l’avviso per individuare soggetti interessati alla gestione

Palatricalle, pubblicato l’avviso per individuare soggetti interessati alla gestione


Pubblicato mer 27 ottobre 2021 alle 16:16

Sindaco e assessore Pantalone: “Puntiamo al rilancio e a una gestione inclusiva degli spazi”  


Chieti, 27 ottobre 2021 – Pubblicato da oggi l’avviso per l’affidamento della gestione in concessione dell’impianto sportivo comunale “Palatricalle” di via dei Peligni. L’avviso è volto esclusivamente a individuare manifestazioni di interesse da parte di associazioni o società sportive da invitare alla procedura negoziata per l’affidamento della gestione in concessione d’uso dell’impianto sportivo comunale.

 

Nel link l’avviso sul sito comunale:

http://ww2.gazzettaamministrativa.it/opencms/opencms/_gazzetta_amministrativa/albo_pretorio/_abruzzo/_comuni/_chieti/determinazioni/2021/Pratica_1635334455645/doc21_0888.pdf

 

“Si tratta innanzitutto di una ripartenza di uno dei palazzetti più prestigiosi presenti sul territorio del Comune di Chieti – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore allo Sport Manuel Pantalone – Al fine di rendere più virtuosa la gestione, stiamo cercando di ottimizzarla attraverso la concessione, con l’intento di individuare un gestore in grado di assicurare la massima fruibilità possibile alla città, com’è accaduto per le altre strutture date in concessione.

Parliamo di un avviso atteso, a cui abbiamo provveduto non appena effettuati con la struttura tecnica comunale tutti i rilievi e i passi necessari a porre le basi di un affidamento che consentisse anche un vero e proprio rilancio della struttura.

L’impianto ha un potenziale enorme, ma allo stato attuale risulta praticabile solo per attività sportive, per quelle extra è necessaria una riqualificazione ampia, sia del campo, che degli spogliatori, degli impianti, nonché del verde esterno. La stima degli interventi da eseguire ammonta a 156.800 euro, oltre a 150.000 euro per lavorazioni facoltative tese a rendere più efficiente la struttura anche dal punto di vista del risparmio energetico. Con l’avviso cerchiamo di intercettare un soggetto a cui per convenzione verrà riconosciuta la gestione per dieci anni, quale controprestazione di tali interventi di riqualificazione e ammodernamento. Siamo certi che con questa manifestazione di interesse si possa condividere un percorso positivo di rilancio del palazzetto che ha un passato importante, ma di cui vogliamo scrivere un futuro altrettanto rilevante, soprattutto in vista del ruolo che lo sport avrà nel post pandemia e nell’ambito del più importante piano nazionale di ripresa, qual è il PNRR anche in termini di risorse finanziarie.  

Un avviso rivolto soprattutto ad associazioni o società sportive, che potranno aderire fino al prossimo 15 novembre alle 13, al fine di trovare al più presto un soggetto economico che di fatto diverrà un interlocutore per l’Amministrazione e anche un riferimento per la città e con il quale riportare attività e vita all’interno di un palazzetto che in questi mesi ha avuto anche un impiego strategico in ambito sanitario, essendo stato uno dei siti di riferimento per i tamponi molecolari in modalità drive in, proprio per la sua grande versatilità e accessibilità. Queste doti dovranno tornare a servizio della sua vocazione principale che è quella sportiva e a vantaggio della città, ci auguriamo al più presto, com’è accaduto per le altre strutture comunali date in concessione, non ultimo il Pala Santa Filomena, completamente rinato con l’intesa con la Federazione Italiana Giuoco Handball Abruzzo, tanto da divenire un centro federale per la pallamano e anche epicentro di manifestazioni nazionali e internazionali che hanno dato lustro alla città e all’Abruzzo”.


Online l’avviso di “Abruzzo include”
Online l'avviso per chiedere i sostegni per chi ha dovuto lasciare le abitazioni a causa del dissesto idrogeologico
Chieti solidale approva il preventivo 2024, l’utile stimato è di 115.000 euro.
Corso di formazione per aspiranti genitori adottivi
Il Consiglio comunale delle ragazze e dei ragazzi sarà finanziato dai fondi delle Politiche giovanili
Teateservizi. Si attende l’insediamento del curatore
Sindaco Ferrara e presidente Febo su fallimento di Teateservizi: “Abbiamo ereditato una società senza tre bilanci e lavorato perché l’epilogo potesse essere diverso
Sabato e domenica torna il campionato di Crossfit.
Refezione scolastica, buona la ripartenza.
Mensa scolastica, il servizio riparte da lunedì 19 febbraio
Lavori di messa in sicurezza in via per Popoli
Dissesto idrogeologico, l’amministrazione incontra i comitati dei residenti
DICHIARAZIONE DI ACCESSIBILITA'
Chieti si prepara a fare sensibilizzazione e informazione sull’epilessia con il convegno di lunedì “Narriamo l’epilessia”
Via libera ai fondi per i parcheggi di piazza Carafa e via Ciampoli
Comuni ricicloni 2023, nuova menzione per Chieti.
Operativa l’intesa PISSTA-Formula Ambiente per il ripristino della sicurezza stradale dopo gli incidenti.
Campionati nazionali di ritmica il 17 e il 18 febbraio al Pala Tricalle
Mensa scolastica, con la procedura negoziata individuato il soggetto gestore
Velocizzazione Roma-Pescara, riunione della Commissione speciale
Marzo all’insegna del cioccolato, dal 22 al 24 arriva Dolcilandia
Chieti è fra i 111 Comuni virtuosi Plastic Free anche per il 2024
Sindaco e assessore alla Pubblica Istruzione su riattivazione del servizio di refezione scolastica
NOMINA SCRUTATORI. Domande entro l'8 febbraio per le elezioni regionali del prossimo 10 marzo. Ecco cosa fare
Rigopiano. Sindaco e famiglia Di Michelangelo alla cerimonia per i sette anni dalla tragedia
Palatricalle, pubblicato l’avviso per individuare soggetti interessati alla gestione
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).