Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Sacra processione del Venerdì Santo

Sacra processione del Venerdì Santo


Pubblicato mer 27 marzo 2024 alle 10:33

Sindaco e De Cesare : “Tutto pronto per l’evento più atteso della città. Sarà la prima processione con la Piazza interamente fruibile. Sicurezza, navette e volontari, pronti a un’edizione dai grandi numeri”


Chieti, 27 marzo 2024 – “Sarà la prima processione con la piazza interamente libera quella di quest’anno, per questo ci prepariamo ad accogliere migliaia di persone e contiamo di farlo in sicurezza e nel migliore dei modi, grazie alla sinergia con tutte le forze dell’ordine, nonché con i volontari di protezione civile perché la sicurezza sia garantita e tutti possano assistere a questo evento unico e storico per la nostra città e per l’Abruzzo che ci ha consentito di avere sul territorio forze potenziate affinché tutto vada nel migliore dei modi”, così il sindaco Diego Ferrara e il vicesindaco e assessore alla Cultura ed Eventi Paolo De Cesare.

 

Nel link l’ordinanza con i divieti: https://www.comune.chieti.it/documents/pagine/attachments/ordinanza%20n.%20165_2024.pdf


Il percorso

Il corteo attraversa piazza San Giustino e prosegue in via Pollione, piazza Valignani, via De Lollis, piazza Matteotti, via Arniense, strada dei Crociferi, via Vicoli, via Sant'Agata, via Galiani, via degli Agostiniani, via Toppi, corso Marrucino, piazza Valignani, corso Marrucino, la Trinità, via Zecca, via Ravizza, via Priscilla, piazza Templi Romani, via Marco Vezio Marcello, largo Barbella, via dei Domenicani, corso Marrucino, corso Marrucino, piazza Valignani, via Pollione, ritorno in cattedrale.


Bus Navetta.

Il servizio di bus navetta farà la spola fra il Pala Tricalle e largo Cavallerizza

Le corse cominceranno a partire dalle 17.30 e fino alle 23.35.

 

“Abbiamo fatto più di una riunione sia in Prefettura, sia in Questura, perché si tratta dell’evento più importante della città e abbia l’attenzione che necessita – ribadiscono sindaco e Vicesindaco – . Si tratta di un momento catartico, lo è a livello spirituale, perché parliamo di una delle processioni di antiche d’Italia, oltre che d’Abruzzo, ma lo è anche come evento attrattivo che per la sua identità, per la sua storia e per la ritualità che coinvolge centinaia di musicisti e figuranti, oltre a decine di migliaia di persone che ogni anno vengono a viverlo direttamente. Siamo lieti che quest’anno la processione torni ad avere l’intera piazza a sua disposizione, cosa che renderà ancora più d’effetto il colpo d’occhio e la bellezza del rito. Come sempre e grazie all’organizzazione della Confraternita del Sacro Monte dei Morti, il percorso abbraccerà tutte le strade e i vicoli del centro storico, lungo il tragitto saranno dislocate forze dell’ordine, Polizia Municipale e i volontari delle associazioni di Protezione civile, il cui numero è stato potenziato, proprio a fronte della maggiore affluenza prevista. Al fine di limitare disagi e fluidificare sia l’accesso in città, sia l’uscita, con la Panoramica abbiamo predisposto un servizio di bus navetta che farà la spola fra il Pala Tricalle e largo Cavallerizza a partire dalle 17.30 e fino alle 23.35. Ci sarà una viabilità a compartimenti stagni, per consentire che il corteo che parte dalla cattedrale attraversi in sicurezza tutto il lungo percorso cittadino. Accanto ai divieti di sosta e di accesso di varie porzioni del centro storico riportate nell’ordinanza relativa, abbiamo aggiunto anche divieti di somministrazione e vendita di bibite in vetro nel perimetro interessato dal percorso, che sarà interdetto anche agli ambulanti e dovrà essere il più libero possibile da strutture di pertinenza dei pubblici esercizi.

L’invito per tutti è quello di venire ad assistere a un evento davvero unico e coinvolgente, che con la sua bellezza è capace di toccare la sensibilità di chiunque, cattolico o non cattolico, confermando grandi emozioni: quelle dei cittadini e di chi lo conosce”.


File Allegati

“Donne e Sport. La lunga strada verso la parità”
Street food, show cooking, spettacoli e workshop: il confarte festival anima chieti per 3 giorni
Al Cianfarani e alla Villa l’evento dell’Esercito e dei paracadutisti della Folgore per ricordare il contributo della Divisione Nembo alla Liberazione di Chieti
Dissesto idrogeologico. Incontro con Curcio a Roma
Osl su affidamento attività di riscossione ad Ader
Lavori pubblici, Terminal, scala mobile, stazione dei bus: sarà un unico cantiere.
Dissesto idrogeologico. Online il bando per reclutare personale di supporto da altri Enti.
Città europea dello sport: primi passi verso la costituzione del Comitato
Sì della Giunta all’individuazione di Piazza San Giustino quale sede degli eventi estivi.
Manutenzione laghetto della Villa, stamane i primi interventi.
Il Comune al dibattito pubblico sul raddoppio ferroviario
Mobilità sostenibile, sì della Giunta a progetto integrato
Mensa, si fa il punto sul servizio
Asili nido, al via le iscrizioni per il Riccio e la volpe e il Bambi. SI PROCEDE SOLO ATTRAVERSO L’APP.
Città europea dello Sport, Chieti scrive a RCS per avere una tappa del Giro d'Italia 2025
San Giustino, grande successo la festa con la piazza ritrovata.
Cittadella della Giustizia, riunione in Comune con tutti i soggetti interessati.
Tar su delibera per risanamento Teateservizi.
Manutenzione del laghetto della Villa, al via sperimentazione a zero impatto ambientale.
IMU, aliquote invariate per il 2024
Karting in piazza Garibaldi, arriva la due giorni dedicata ai ragazzi.
Sabato mattina non si potrà entrare con le auto al cimitero, per assenza di personale a causa della festività
Tutto pronto per la Festa di San Giustino
Impianti sportivi, pronti a procedere per il Campo di Sant’Anna
Servizio civile universale, online la graduatoria
Sacra processione del Venerdì Santo
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).