Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Il Consiglio comunale approva il regolamento che riconosce le attività storiche del Comune di Chieti

Il Consiglio comunale approva il regolamento che riconosce le attività storiche del Comune di Chieti


Pubblicato mar 10 agosto 2021 alle 13:35

Assessore Pantalone e presidenti Di Roberto e Iezzi: “Un modo per rilanciare commercio cittadino, sostenendo la qualità e la storia del comparto”


Chieti, 10 agosto 2021 – Sì del Consiglio al Regolamento per il riconoscimento dei negozi e attività storiche del Comune di Chieti, uno strumento concepito grazie alla sinergia fra l’Assessorato al Commercio e le commissioni consiliari Commercio e Statuto e Regolamento, voluto dall’Amministrazione per esaltare la qualità e il valore identitario del comparto commerciale, che rappresenta una voce determinante dell’economia cittadina. Approvazione unanime per il testo che ha avuto un via libera trasversale da parte dei consiglieri di maggioranza e opposizione.

 

“L’intenzione di questa Amministrazione è quello di promuovere, valorizzare e sostenere le nostre attività artigianali e commerciali – così l’assessore al Commercio Pantalone e i due presidenti di commissione Barbara Di Roberto ed Enrico Iezzi – Il comparto commerciale di Chieti è stato storicamente di riferimento a tutto il territorio provinciale, in città sono esistite ed esistono le attività più longeve, imprese commerciali e artigiane passate di padre in figlio, realtà ancora oggi a cui è indispensabile far sentire la vicinanza istituzionale, in primis riconoscendone la storia, l’esperienza, la competenza. A questo punta il regolamento approvato oggi e nato dal positivo confronto fra l’assessorato e le Commissioni Commercio e Statuto e Regolamento. Nascerà un albo a cui potranno accedere volontariamente tutte le attività storiche cittadine. Tale status sarà riconosciuto a realtà con almeno 40 anni di attività continuativi nello stesso luogo, o che si svolgano in spazi con particolare valore artistico, storico e culturale, o che mantengano l’originalità degli arredi. La storicità non sarà automatica, potrà essere proposta dagli uffici, ma anche attraverso una domanda volontaria dei diretti interessati. Dal nostro canto, il Comune creerà un vero e proprio marchio distintivo per le attività, che serva sia a riconoscere alla longevità delle imprese un valore aggiunto, sia a promuovere e rilanciare le attività anche attraverso operazioni mirate di marketing.

L’appartenenza alle attività storiche consente ai titolari di accedere a diversi benefici, che vanno da deroghe sugli orari di esercizio, a particolari indicazioni sul luogo pubblico capace di evidenziare la presenza delle attività, anche attraverso siti e canali dedicati, campagne specifiche e sinergie per gli eventi cittadini, nonché iniziative turistiche volte a rilevare la presenza di particolari attività storiche in città.

È un percorso che inizia e che porteremo avanti anche creando una manifestazione annuale volta a celebrare gli ingressi nell’albo, in modo che la storia di queste attività venga meglio conosciuta e integrata a quella della città, di cui è parte, in nome anche di una conoscenza delle varie realtà, volta anche alla costruzione della memoria cittadina collettiva che sia viva e inclusiva”.

 

 


Asta pubblica per la vendita di un immobile comunale
Il Piano sociale muove i primi passi con l’istituzione della cabina di regia
Commissione sanità, l’Amministrazione ribadisce l’intenzione di usare il Pala Colle dell’Ara per le vaccinazioni anti covid
Tari, la scadenza per chiedere gli sgravi slitta al 9 ottobre.
Al via la prima edizione di Achillaive, contest per band provenienti da tutta Italia
Al via da domani i lavori di rifacimento del manto stradale di piazza Garibaldi e via Arniense
Sì della Giunta alla partecipazione all’avviso per l’accesso all’attività sportiva per giovani in difficoltà economiche
Domani la presentazione del libro “Fra Trigno e Sinello”
Domani sarà il giorno di Elisa, evento da non perdere
Sindaco e Giunta su risparmio energetico: “L’Amministrazione sta efficientando illuminazione, riscaldamento e orari per affrontare l’autunno
Pallamano, presentata la stagione degli eventi in Abruzzo
Vento forte in arrivo. Appello alla cittadinanza del sindaco e dell'assessore all'Ambiente
Vento forte, annullata la Notte gialla
Notte Gialla, affari di fine stagione e commercio in tema
Da lunedì nuovi interventi di disinfestazione
Notte Gialla, eventi e commercio free per sostenere il comparto e la città
Notte Gialla, ecco come ci si muoverà sabato 17 settembre a Chieti Scalo
L’Amministrazione sul previsionale: “Al via il primo bilancio non condizionato dalla pandemia
Bimbi al centro apre da oggi, iscrizioni ancora possibili
Al via dal 29 settembre il primo corso di digitalizzazione per over 60enni
Scuole, il ritorno. Il buon anno da parte del sindaco
Teateservizi, ieri l’assemblea ordinaria per l’approvazione del bilancio2019.
Domani sarà il giorno di Brignano all’Arena della Civitella
Arrivano I love Reptiles e Road Music Festival
Al via dal 3 ottobre il servizio di refezione scolastica
Il Consiglio comunale approva il regolamento che riconosce le attività storiche del Comune di Chieti
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).