Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Il “Premio Majano” entra nel vivo: ecco gli appuntamenti fino al 3 dicembre.

Il “Premio Majano” entra nel vivo: ecco gli appuntamenti fino al 3 dicembre.


Pubblicato mer 30 novembre 2022 alle 14:26

Il Sindaco: “Un Premio che onora il talento teatino e un figlio prestigioso”. Il vicesindaco De Cesare: “Un crescendo nel nome di un vero e proprio artista, fatto di cultura, cinema e memoria”

Chieti, 30 novembre 2022 – Dopo la serata inaugurale entra nel vivo la quattro giorni del Premio Internazionale Majano, un riconoscimento istituito dall’Amministrazione comunale e costruito con la Deputazione del Teatro Marrucino, con il sostegno dell’assessorato alla Cultura e della “Camera di Commercio di Chieti-Pescara e al fine di restituire storia e memoria a un concittadino illustre, che ha segnato la vita culturale e televisiva del Paese, regalando agli spettatori italiani le prime fiction rimaste modelli storici di televisione e regia.

Il crescendo di appuntamenti culminerà il 3 dicembre con il gala di chiusura, che vedrà la partecipazione di personaggi del mondo del cinema, della televisione e della cultura.

“Un Premio doveroso a un genio creativo che onora tutti i talenti cittadini legati al mondo della cinematografia e dello spettacolo – così il sindaco Diego Ferrara – Majano avrà qui anche un luogo della memoria, perché le nuove generazioni conoscano la sua intuizione visionaria e lungimirante e quelle che hanno visto e vissuto le storie dei suoi sceneggiati possano ritrovare l’eco di un passato importante che ha visto anche la nostra città, con lui, protagonista del mondo della cultura ad altissimi livelli. Con questo Premio Chieti fa la sua parte, restituendogli una gratitudine importante per il grande ruolo che ha avuto nel mondo della cultura nazionale”.

“Premio doveroso, ma anche imperdibile occasione per la nostra città - così il vice-sindaco Paolo De Cesare, presidente del Premio – Abbiamo costituito un comitato istituzionale di altissimo livello e messo insieme un parterre di premiati bello e di qualità che rafforza il prestigio della manifestazione neonata alla quale vogliamo costruire un importante futuro. In questo progetto sono interpreti personaggi di rilevanza internazionale, che hanno conosciuto o lavorato con il regista Anton Giulio Majano, padre dello sceneggiato, antesignano della fiction televisiva che sta avendo un nuovo inizio. La città vuole celebrarlo attraverso Il premio sarà articolato, nasce con l’intento di farlo conoscere e di mostrare soprattutto ai giovani delle scuole superiori della città i suoi lavori, affinché anche le nuove generazioni percepiscano la sua grandezza e contribuiscano a mantenerne viva la memoria sia come amanti e promotori della cultura, sia pure come teatini”. 

Il programma dei prossimi giorni: 

Giovedì 1° dicembre (ore 18), al museo Barbella, lo scrittore Remo Rapino presenterà il suo libro "Cronache dalle terre di Scarciafratta" (edito da Minimum fax) intervistato dal giornalista dell’Ansa Abruzzo, Luca Prosperi. 

Venerdì 2 dicembre (ore 10,30) è previsto l’incontro con gli studenti delle scuole all’interno dell’Auditorium Cianfarani e la partecipazione di Aurelio Bigi, di Paolo De Cesare, di Davide Cavuti e dell’attore e cabarettista Federico Perrotta

Sabato 3 dicembre (ore 20.30) la serata di gala al Marrucino con la consegna ai premiati dell’"Achille d’argento", opera realizzata da Treddy, azienda leader nel campo delle produzioni 3D. L'evento sarà condotto dalla giornalista Mila Cantagallo. 

Biografia e opere. Anton Giulio Majano è nato a Chieti il 5 luglio 1909. Una carriera lunga e fortunata, durante la quale ha realizzato alcuni dei capolavori assoluti della storia della televisione tratti da romanzi e testi di grandi autori. Tra le sue tante regie, ricordiamo “Capitan Fracassa” (1958), “L’isola del tesoro” (1959), “Delitto e castigo” (1963), “La cittadella” (1964),“Tenente Sheridan: La donna di fiori” (1965), “La freccia nera” (1968-1969), “E le stelle stanno a guardare” (1971) e molti altri ancora.

Ingresso gratuito con prenotazione al botteghino del Teatro Marrucino oppure su ciaoticket:

Per la serata inaugurale clicca qui

Per il gala finale clicca qui


Sfalci sul territorio cittadino, si comincia dal quartiere Tricalle.
TARI, via libera dalla Giunta.
Conferenza comitato ristretto dei sindaci.
Walking aut percorsi inclusivi per l'autismo.
Assessori Zappalorto e Rispoli su laghetto della Villa.
Chieti si prepara ad accogliere i Vignaioli in Piazza
Al via la Notte cosmica, domani al campetto della Villa musica, food e dj set.
Tavolo con le associazioni di atletica per l’utilizzo dell’Angelini.
TARI e IMU, le comunicazioni vanno inoltrate via pec, mail o attraverso il protocollo.
Memorial Dino Di Michelangelo, al via la quinta edizione.
Parte dalla consegna del pulmino il progetto promosso con la PMG Italia.
Al via gli sfalci sul territorio cittadino. Si parte dalla prossima settimana.
Europei, via libera alle richieste degli esercenti per eventi e maxischermi.
Sindaco su crisi idrica: “Riunione importante in Prefettura su superamento dell'emergenza
Comitato ristretto dei sindaci sul bilancio consuntivo 2023 della Asl
L’assessore Pantalone su San’Anna
Sì della Giunta a diverse azioni per potenziare e rimodulare i parcheggi in città.
Giovedì 13 giugno torna la Notturna città di Chieti. Conto alla rovescia per la gara.
Vignaioli in Piazza, arriva a Chieti il primo grande evento nazionale sul vino
Da lunedì al via il Torneo Lazzaroni a Piana Vincolato.
Tariffe IMU 2024
La riscossione della Tari torna al Comune, la decisione contenuta in una delibera di Giunta approvata oggi
DIORAMA FESTIVAL - CHIETI - 8 GIUGNO - INGRESSO GRATUITO
Via Buracchio, incontro con i residenti.
Cimitero. Recupero loculi cimiteriali con il ricorso alla deroga.
Il “Premio Majano” entra nel vivo: ecco gli appuntamenti fino al 3 dicembre.
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).