Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Via libera ai mercati in area rossa e riaperti i termini del bando Famiglie e Commercio per gli esercenti

Via libera ai mercati in area rossa e riaperti i termini del bando Famiglie e Commercio per gli esercenti


Pubblicato lun 15 febbraio 2021 alle 14:16

Il sindaco e l’assessore Pantalone: “Così sosteniamo il comparto nel momento più difficile”


Continueranno a svolgersi i mercati rionali cittadini, ma secondo nuove regole dettate dal passaggio della provincia di Chieti in zona rossa, come disposto dall’ordinanza firmata dal presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio. Le nuove regole per le vendite mercatali sono recepite dall’ordinanza firmata oggi dal sindaco Diego Ferrara e predisposta con l’assessore al Commercio Manuel Pantalone e gli uffici di settore, che fino al 20 febbraio autorizza lo svolgimento esclusivamente in aree all’aperto, limitando la vendita ai soli prodotti: alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti, in base a quanto disposto dal DPCM governativo vigente.

Le restrizioni imposte dall’aumentare dei contagi registrato sul territorio, hanno inoltre spinto l’Amministrazione a riaprire i termini del bando Famiglie e Commercio, iniziativa degli assessorati a Innovazione Sociale e Commercio che attribuirà un doppio sostegno: buoni di acquisto per le famiglie, spendibili nei negozi cittadini.


 

“Abbiamo voluto di nuovo dimostrare vicinanza al comparto economico e commerciale della città, oltre che alla comunità in questo momento che vede innalzati al massimo i livelli di difesa sanitaria con la zona rossa – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore al Commercio Manuel Pantalone – Derivano dalla consapevolezza del difficile momento che il comparto sta attraversando sia l’ordinanza con cui autorizziamo i mercati cittadini anche in area rossa, che la scelta, presa di concerto con l’assessore all’Innovazione Sociale Mara Maretti,  di far slittare la chiusura dei termini del bando Famiglie e Commercio fino al 20 febbraio per gli esercenti, consentendo così a un numero maggiore di esercizi commerciali di aderire.

Sulla strada i mercati si svolgeranno secondo quanto stabiliscono i protocolli covid del Governo per questo particolare tipo di commercio, quindi per settori merceologici prevalentemente alimentari e con una strettissima sorveglianza sul fronte assembramenti, com’è peraltro già accaduto durante i precedenti provvedimenti di stop. Una pratica ormai rodata e condivisa anche con gli operatori. L’ordinanza dispone infatti che  il mercato del martedì si svolga nell’area di Piazza Garibaldi; quello del mercoledì in Piazza Feltrino; il mercato del venerdì in Piazza Trinità e Via della Liberazione; il mercato settimanale del sabato nell’area  pubblica, adibita a parcheggio, adiacente al mercato coperto di Via Ortona; il mercato agricolo del mercoledì e del sabato si svolgeranno all’interno del Mercato Coperto di Via Ortona; quelli agricoli giornalieri si terranno nell’area di Piazza Malta e nell’area di Via Monaco La Valletta;

Per quanto riguarda il bando Famiglie e Commercio, fino a fine febbraio le famiglie potranno fare richiesta dei buoni di acquisto, mentre abbiamo portato fino al 20 febbraio la data di scadenza per gli esercenti, in modo da diventare operativi con l’erogazione già entro marzo con una piattaforma di negozi più ampia di quella che ha già aderito. Si tratta di un sostegno importante, a cui affiancheremo ogni tipo di iniziativa per manifestare non solo solidarietà, ma concreto supporto alla città in questo momento di difficoltà e di esigenza di ripresa”.

Chieti, 15 febbraio 2021


Piazza Umberto I da lunedì chiude, tornano i lavori.
Decollano le attività del PrIns, progetto per il contrasto alla povertà fra Comune e associazioni del terzo settore
Consegnati i lavori della riqualificazione del campetto della Villa Comunale, si lavora al cantiere.
Al via il protocollo fra Comune e Guardia di Finanza provinciale
Corsi per proprietari di cani morsicatori, al via dal 10 febbraio alla Biblioteca Bonincontro.
Anteprima speciale domenica al Marrucino con la Kyiv Virtuosi Orchestra, Dmitry Yablonsky e Giuliano Mazzoccante
Sportello Unico per Edilizia online, da oggi entra in funzione
A breve l’affidamento della progettazione del nuovo nido che nascerà al Villaggio Mediterraneo
Il Pala Colle dell’Ara torna allo sport. Pubblicata la determina.
Chieti diventa Città Plastic Free, il riconoscimento sarà consegnato l’11 marzo a Bologna.
Pratiche edilizie online, al via il nuovo SUE
Blackout elettrici per via dei lavori sulla rete.
Giornata della Memoria, Ecco tutte le iniziative previste per il 27 gennaio prossimo e patrocinate dal Comune
Consegnati i lavori alla Villa e al Parco Obletter e le riqualificazioni degli alloggi di via degli Ernici e Maiella
MeMercato del venerdì dal Tavolo tecnico con le associazioni di categoria il via libera all’attuale localizzazione
Città intermedie, concluse le rilevazioni dei ricercatori di Mecenate 90, si lavora alla redazione del rapporto 2023
Maltempo senza danni per la città. Il Sindaco Diego Ferrara ringrazia la squadra
Ordinanza sindacale di chiusura del cimitero sabato e domenica 21 e 22 gennaio
Ordinanza sindacale di sospensione dell'attività didattica sabato 21 gennaio
Perturbazione in arrivo. Il Piano neve pronto a scattare in caso di precipitazioni nevose in città.
Il Comitato ristretto dei sindaci a Villa Santa Maria
Sentenza Tar sul servizio di refezione scolastica. Il Comune chiarisce
Riunione tecnica con gli ordini professionali per l’avvio dello sportello telematico SUE del Comune
Servizio Civile universale, l’appello del sindaco e dell’assessore Maretti
Sport. Nasce una sinergia operativa fra Coimune e ASI nazionale
Via libera ai mercati in area rossa e riaperti i termini del bando Famiglie e Commercio per gli esercenti
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).