Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Transizione digitale, entro l’anno nuovi servizi per la cittadinanza

Transizione digitale, entro l’anno nuovi servizi per la cittadinanza


Pubblicato ven 11 giugno 2021 alle 16:34

Il sindaco e l’assessore Maretti: “Chieti deve mettersi al passo degli altri Comuni e presto darà servizi migliori ai cittadini”


Chieti, 11 giugno 2021 – Formazione in corso stamane nei locali del Museo Barbella, per funzionari e dirigenti comunali, al fine di portare a regime la transizione digitale dell’Ente, un processo voluto da subito dall’Amministrazione per fornire servizi più efficienti e al passo con i tempi e per migliorare la governance dell’Ente, innalzandone la qualità.

 

“Il processo di digitalizzazione è iniziato e procederà a ritmi serrati perché dobbiamo recuperare il gap accumulato in questi anni in cui Chieti non ha fatto passi avanti e non si è adeguata alla normativa di riferimento, quindi stiamo velocemente cercando di metterci al pari con gli altri Comuni per poi spingere anche nei prossimi anni su un processo di digitalizzazione innovativa – così il sindaco Diego Ferrara e l’assessore alla Trasizione digitale Mara Maretti -   Questo è uno dei nostri più importanti obiettivi, perché sulla sfida del digitale si gioca tantissimo: la qualità dei servizi e l’inclusione nei processi di ripresa e di sviluppo nazionale, non a caso il PNRR ha una parte consistente di finanziamenti a favore della digitalizzazione. Noi vogliamo essere pronti a cogliere questa sfida e a riuscire a presentare progetti innovativi e utili perché possano essere finanziati, oltre che assolvere agli obblighi di legge che ad oggi non sono stati ancora adempiuti.

Questo percorso è basato su due principi fondamentali: la trasparenza amministrativa e l’accessibilità. Per tale ragione ha un’importanza determinante e dunque, coinvolge tutta la governance dell’Ente, i suoi processi organizzativi, i flussi formativi interni e il rapporto con le altre amministrazioni, con i fornitori e soprattutto con i cittadini, tanto che abbiamo già attivato uno sportello digitale virtuale, SMART PA Chieti e nei prossimi mesi metteremo a regime tutti i servizi a cui il cittadino potrà accedere per pagare le sue spettanze, per presentare domande, per controllare la sua situazione, per inviare istanze e ricevere il protocollo della sua pratica, una documentazione totalmente trasparente e immediata.

Si tratta di un cammino necessario, perché vogliamo dare servizi all’altezza di un’Amministrazione comunale moderna, efficiente e veloce, più smart di quanto sia stata fino a oggi e contiamo di raccogliere i primi frutti di questo lavoro già entro la fine dell’anno. È una partita che vale, perché non solo renderà più breve la distanza con la cittadinanza, ma con la dematerializzazione dei documenti e la possibilità di avere tutto a portata di mano e di clic grazie all’applicazione che consentirà di gestire virtualmente e verificare la propria posizione, potremo in breve eliminare le code che si formano anche solo per richiedere un certificato o per avere permessi di costruzione e gestire di persona solo quei processi su cui non è possibile fare altrimenti, sia per la natura dell’utenza che del servizio.

Cambieremo così anche il modo di approcciarsi della cittadinanza ai servizi di legge che il Comune deve offrire e speriamo, con questo, anche psicologicamente, che cambi in meglio anche l’atteggiamento dei cittadini verso la pubblica amministrazione, che spesso viene ritenuta ostile proprio per i disagi e le difficoltà che ancora oggi condizionano il dialogo con gli amministrati”.

 


Aggressione a Chieti Scalo. Sindaco e assessore Pantalone: “I fatti e le responsabilità dell’accaduto vanno accertate
Segnaletica, continuano gli interventi in città.
Online l’avviso per accreditare i centri estivi al Comune di Chieti. L’assessore Maretti: “Così riusciamo a sostenere le famiglie e chi organizza, rendendo ampia e variegata l’offerta delle attività cittadine”.
Comune-Accademia di Belle arti decolla l’intesa per il restauro e la schedatura delle opere del Barbella
Recovery e PNRR, Chieti riunisce istituzioni e portatori d’interesse per progettare insieme la ripresa
Sì ai saldi il 3 luglio. Sindaco e assessore Pantalone: “Siamo con la categoria
Giornate europee dell’archeologia, stamane a piazza San Giustino, domani sarà la volta delle Terme romane
Cultura, incontri istituzionali con la compagine governativa
Disinfestazioni e derattizzazioni, al via da sabato il secondo turno
Neroverdi in serie D. Grande gioia all'Angelini al rientro dei giocatori da Capistrello
Piazza San Giustino, l’Amministrazione incontra i promotori della raccolta fondi: “Un confronto proficuo e chiarificatorio
#CompraTeatino online l’avviso per sostenere il commercio di vicinato
Tari, sì del Consiglio al differimento della scadenza delle rate
Consulta degli studenti universitari: il Consiglio comunale dice sì.
Sì del Consiglio alla modifica degli orari delle Ztl cittadine
La Civitella e Villa Frigerj riapriranno da domani alle 9
Transizione digitale, entro l’anno nuovi servizi per la cittadinanza
Transizione digitale, entro l’anno nuovi servizi per la cittadinanza
Accoglienza turistica, online l’avviso per presentare co-progettazioni, domande entro il 14 giugno
Tutto pronto allo Stadio Angelini per la partita di domenica
Concorso di idee per la realizzazione del logo del centro di produzione culturale Tricalle
Sindaco, Giunta e maggioranza su lavori a San Giustino: “Il Comune e la Soprintendenza sono presenti e operativi sul cantiere
Lavori in corso alla Villa Comunale nelle aree del Casino Frigerj, riqualificazione anche per il ponticello e il campetto.
Sì della Giunta alla costituzione di una short list per l’europrogettazione
Disinfestazione, al via da sabato 19 giugno il secondo intervento
Depuratore, l’impianto funziona i cattivi odori nella zona di strada Buoncosiglio si stanno attenuando.
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).