Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Nasce l'intergruppo comunale

Nasce l'intergruppo comunale


Pubblicato lun 16 novembre 2020 alle 10:51

Un organismo trasversale di cui faranno parte tutte le consigliere e le assessore, nato per tutelare le donne e supportare iniziative e azioni amministrative

In seno al Consiglio Comunale di Chieti nascerà l’intergruppo “Diritti e opportunità”, organismo promosso dalla consigliera PD Barbara Di Roberto che crea un organismo con un impegno che va al di là del colore politico e che unisce Consiglio ed Esecutivo con un unico scopo: la tutela dei diritti delle donne. Stamane la conferenza di presentazione con le consigliere, le assessore e il sindaco Diego Ferrara.  

“Sono contento di portare a battesimo questa che è la prima esperienza di intergruppo a livello comunale – dice il sindaco Diego Ferrara – sono certo che sarà uno strumento di proposta e confronto, che migliorerà il modo di lavorare dentro il Consiglio perché energie e idee di cui le donne sono portatrici danno sempre un taglio pratico e risolutivo alle azioni, in questo caso, a servizio della città, vere eroine della nostra società, perché persone che si accollano i problemi di lavoro, della famiglia e anche della politica. Ringrazio la consigliera Di Roberto per aver promosso l’idea e voglio porgere il mio più sincero buon lavoro a tutte le consigliere che lo compongono”.  

“Vogliamo essere promotrici in Consiglio Comunale di atti, delibere, azioni positive che dovranno avere riscontro sul tessuto sociale della città - afferma la consigliera Pd Barbara Di Roberto - monitoreremo come queste attività politiche si ripercuoteranno nella vita pratica della donna. Anche se abbiamo fatto dei passi avanti sui diritti, ci troviamo comunque in una realtà globale in cui esistono ancora delle innegabili diseguaglianze. La donna è oggi lavoratrice, politica, al contempo mamma, figlia, nonna, si prende cura degli anziani, ma guadagna meno dell’uomo, ha meno accesso al mondo lavorativo, ci sono diritti che non sono ancora pienamente riconosciuti e hanno quindi necessità di tutela. Con questo gruppo vogliamo creare un nuovo approccio, una nuova cultura nella società a partire da quella teatina, coinvolgerà anche le donne della Giunta e insieme ci renderemo protagoniste con i fatti di questo percorso di cambiamento, un lavoro sulla città, ma aperto anche alla sinergia con la Commissione Pari Opportunità per un’azione inclusiva e vasta”.  

“Ringraziamo la consigliera Barbara Di Roberto per la proposta avanzata di creare un intergruppo consiliare per le pari opportunità, le politiche di genere e i diritti civili – cosi la capogruppo di FDI Carla Di Biase e la consigliera della Lega Emma Letta -. Siamo convinte che saremo in grado di trasformare questa idea in opportunità, sarà nostra premura promuovere e svolgere indagini e ricerche su percorsi di identità femminile, sulla condizione delle donne sul territorio, elaborare e formulare proposte tendenti ad armonizzare con obiettivi di uguaglianza e pari opportunità gli interventi dell'Amministrazione, promuovere progetti e interventi nel mondo della scuola per educare le nuove generazioni al riconoscimento e alla valorizzazione delle differenze, adottare promuovere un linguaggio rispettoso in relazione alle attività dell'amministrazione. Siamo convinte che l'assessore Maretti sarà in grado di creare un Bilancio di genere complementare a quello sociale e dell'ente per permetterci di attuare tali intenti”.  

“Questa iniziativa è un atto di presenza delle donne sul territorio e un segno di grande cambiamento - afferma la Consigliera di Azione politica Serena Pompilio - L’impegno femminile è su questioni che vanno oltre l’appartenenza politica e quindi l’unione trasversale di tutte le donne di Consiglio e Giunta è un esempio concreto di grande cambiamento che si vuole dare alle città”.  

“Il nostro ruolo attuale ci vede parte del Comune che è l’istituzione più vicina al cittadino – aggiunge Alberta Giannini consigliera della Sinistra per Diego - Abbiamo il dovere di partecipare attivamente e creare strumenti culturali ed economici per la salvaguardia e tutela dei diritti delle donne, partendo da quelle che sono le nostre condizioni. Ognuna è portatrice di storie di difficoltà, di disagio e può raccontarle, siamo una lettura della società di oggi. La nostra presenza qui è la sottolineatura di come questo argomento appartenga a tutti e ciò nobilita questo gruppo rispetto a un problema culturale e sociale ancora grande”.   

All’intergruppo comunale donna hanno così aderito tutte le consigliere elette: Barbara Di Roberto, Valentina De Luca, Alberta Giannini, Silvia Di Pasquale, Serena Pompilio, Gabriella Ianiro, Giulia Di Gregorio Porta, Carla Di Biase, Emma Letta e le Assessore Chiara Zappalordo, Teresa Giammarino, Mara Maretti e Tiziana Della Penna.


comunedichieti
chieti
donne
consigliocomunale
parità

Laghetto della Villa: il referto delle analisi Asl conferma che l’acqua non è inquinata.
Centri estivi, online l’avviso per le domande di accreditamento per strutture e contributo per le famiglie
La Corte dei Conti boccia la Asl di Lanciano Vasto Chieti
Sindaco su dissesto idrogeologico: “Dalla parte dei cittadini, perché si tratta di un’emergenza prioritaria
Chieti Calcio, Vice Sindaco De Cesare e Assessore Pantalone
Sindaco e assessore Rispoli su trasferimento consultorio Asl in piazza Carafa
Assemblea dei sindaci Asl 2, è Gissi il quinto componente del Comitato ristretto. Oggi la designazione.
Parco del Tricalle, sì della Giunta alla donazione di giochi per bambini da parte di Dayco
L’11 luglio ad Atessa l’Assemblea dei sindaci Asl su ricostituzione del Comitato ristretto.
Giro d’Italia Women, Chieti si prepara ad accogliere la corsa delle donne venerdì 12 luglio alle 14 circa
Impianti sportivi, prorogate le gestioni per Angelini, Pala Tricalle e Pala Colle dell’Ara
Mobilità sostenibile, decolla il progetto integrato Comune, Tua e Vaimoo.
Notte bianca dello Sport, domenica 7 luglio la seconda edizione in città.
IMU e TARI ecco come comunicare posizioni e situazioni particolari
Anche a Chieti entra nella Rete di servizi di facilitazione digitale
Chieti Solidale, i servizi delle farmacie comunali ottengono la certificazione ISO 9001.
Assessore Pantalone su Commissione Taxi
Tari, sì del Consiglio.
Chieti Classica, parata di stelle internazionali per la settima edizione
Cedole librarie, dal prossimo anno scolastico saranno digitali
Dissesto idrogeologico, nuova Ordinanza sindaco di interdizione di un edificio
Decolla a Chieti il progetto per l’assistenza domiciliare privata “A casa con”
Uso delle palestre scolastiche comunali in orari extra didattica
Corso aspiranti genitori adottivi, domani l'ultimo appuntamento.
Tutto pronto per la Prima edizione del Convivio, il 5 luglio lungo Corso Marrucino
Nasce l'intergruppo comunale
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).