Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Città europea dello Sport, Chieti scrive a RCS per avere una tappa del Giro d'Italia 2025

Città europea dello Sport, Chieti scrive a RCS per avere una tappa del Giro d'Italia 2025


Pubblicato lun 13 maggio 2024 alle 15:20

Il sindaco Diego Ferrara e l'assessore allo Sport Manuel Pantalone hanno inviato una lettera  ai vertici nazionali e locali di RCS e alla Regione Abruzzo e al Coni regionale per chiedere che una tappa del Giro d'Italia 2025 possa essere aggiudicata a Chieti in occasione dell'anno di Chieti Città europea dello Sport 2025.

La richiesta, in calce alla notizia, è stata ufficializzata in occasione del passaggio del Giro d'Italia in Abruzzo e in vista delle iniziative sportive che già dalla fine dell'estate apriranno le celebrazioni di Chieti Città Europea dello Sport per il 2025.

"La nostra Città, lo scorso 29 aprile 2024, nella sede del CONI a Roma, è stata ufficialmente insignita del titolo di Città Europea dello Sport per il 2025 - scrivono il sindaco Diego Ferrara e l'assessore Manuel Pantalone - . Si tratta di un riconoscimento prestigioso, conferitoci dal Presidente del CONI Giovanni Malagò e dal Presidente di Aces Europa Gian Francesco Lupattelli per significare il grande impegno della città verso lo sport e la presenza di impianti e attività di alta qualità, affinché tutte le discipline sportive possano avere casa, spazio ed essere fruite al massimo dalla comunità territoriale. Il 2025 sarà dunque un anno speciale per Chieti, ma anche per l’Abruzzo, fatto di sport, di eventi e di convegni tematici con la presenza delle massime autorità nazionali del settore. Un anno che comincerà per noi a breve, già dopo l’estate, con l’avvio delle prossime stagioni sportive e che vorremmo costruire al meglio e insieme alle maggiori realtà del mondo dello sport, perché Chieti possa sfruttare tutto il potenziale che deriva da questa straordinaria opportunità. Il Comune di Chieti farà il possibile per convogliare in città appuntamenti sportivi, compagini e atleti di carattere nazionale e internazionale rappresentativi delle varie discipline.

A tal fine siamo a chiederVi di perorare la possibilità di ospitare in città per l’anno in questione una delle tappe abruzzesi del Giro d’Italia 2025. Per noi sarebbe il coronamento di sforzi e auspici importanti, condotti in un periodo di particolare difficoltà per il nostro Comune a causa delle condizioni di dissesto in cui si trova. Per la Città e la comunità di Chieti è un’occasione imperdibile, proprio per questo, ma soprattutto di promozione e rilancio, vista la rilevanza del Giro, la sua storicità e il valore identitario che questa manifestazione ricopre da sempre per tutto il nostro Paese. Saremo lieti di costruire e condividere con Voi il percorso per arrivare a un simile traguardo e auspichiamo sin da subito la possibilità di un incontro in tal senso: avere anche solo la Vostra attenzione per questa proposta è per noi motivo di stimolo e impegno. Per il 2025 il nostro intento è quello di dare alla nostra comunità e al territorio abruzzese un calendario fitto di appuntamenti di rilievo che in questi anni, nonostante le predette difficoltà, abbiamo cercato di mettere in campo con tutte le nostre forze e riscontrando ricadute positive a livello turistico e commerciale.

Chieti è già sede del Centro tecnico Federale della Federazione Italiana Giuoco Handball, in questi anni numerosi sono stati gli appuntamenti di carattere nazionale e internazionale che si sono svolti in struttura, fra cui gli europei femminili under 19 e numerosi incontri della nazionale maggiore maschile. Già da tre anni ospitiamo il Fight Clubbing, l’appuntamento nazionale più importante relativo agli sport di combattimento; da diverse stagioni il nostro Stadio del Nuoto, d’estate, diventa Campus con il campione Massimiliano Rosolino e scenario di competizioni nazionali del settore; in questa stagione sportiva, inoltre, siamo stati sede della prima giornata nazionale di serie A1, serie A2 e B di Ginnastica ritmica. Tutto questo per evidenziare una “vocazione” che con il Giro d’Italia sarebbe arricchita e implementata".



File Allegati

Sfalci sul territorio cittadino, si comincia dal quartiere Tricalle.
TARI, via libera dalla Giunta.
Conferenza comitato ristretto dei sindaci.
Walking aut percorsi inclusivi per l'autismo.
Assessori Zappalorto e Rispoli su laghetto della Villa.
Chieti si prepara ad accogliere i Vignaioli in Piazza
Al via la Notte cosmica, domani al campetto della Villa musica, food e dj set.
Tavolo con le associazioni di atletica per l’utilizzo dell’Angelini.
TARI e IMU, le comunicazioni vanno inoltrate via pec, mail o attraverso il protocollo.
Memorial Dino Di Michelangelo, al via la quinta edizione.
Parte dalla consegna del pulmino il progetto promosso con la PMG Italia.
Al via gli sfalci sul territorio cittadino. Si parte dalla prossima settimana.
Europei, via libera alle richieste degli esercenti per eventi e maxischermi.
Sindaco su crisi idrica: “Riunione importante in Prefettura su superamento dell'emergenza
Comitato ristretto dei sindaci sul bilancio consuntivo 2023 della Asl
L’assessore Pantalone su San’Anna
Sì della Giunta a diverse azioni per potenziare e rimodulare i parcheggi in città.
Giovedì 13 giugno torna la Notturna città di Chieti. Conto alla rovescia per la gara.
Vignaioli in Piazza, arriva a Chieti il primo grande evento nazionale sul vino
Da lunedì al via il Torneo Lazzaroni a Piana Vincolato.
Tariffe IMU 2024
La riscossione della Tari torna al Comune, la decisione contenuta in una delibera di Giunta approvata oggi
DIORAMA FESTIVAL - CHIETI - 8 GIUGNO - INGRESSO GRATUITO
Via Buracchio, incontro con i residenti.
Cimitero. Recupero loculi cimiteriali con il ricorso alla deroga.
Città europea dello Sport, Chieti scrive a RCS per avere una tappa del Giro d'Italia 2025
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).