Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie “Dopo di noi”, diventa operativo il progetto del Comune e associazioni per l’indipendenza per disabili e malati psichici finanziato con i fondi del PNRR

“Dopo di noi”, diventa operativo il progetto del Comune e associazioni per l’indipendenza per disabili e malati psichici finanziato con i fondi del PNRR


Pubblicato ven 9 dicembre 2022 alle 19:01

Sindaco e assessore Maretti: “Sul sito l’avviso per individuare i soggetti beneficiari. Per l’Amministrazione è una sfida bella e importante”


Chieti, 9 dicembre 2022 – Al via le domande di partecipazione a tre importanti progetti nati per dare servizi inediti alla città e resi possibili da una sinergia sperimentale fra Comune e alcune associazioni che si occupano di disabili e soggetti vulnerabili. È online l’avviso che fa entrare nel vivo il progetto che unisce Comune e associazioni del territorio per favorire una maggiore indipendenza abitativa, lavorativa e sociale di persone disabili che vivono condizioni di vulnerabilità o convivano con problemi psichici. L’attività progettuale è sostenuta dall’Unione europea attraverso i fondi di Next generation Eu, Pnrr Missione 5 “Inclusione e coesione”, Componente 2 "Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, Sottocomponente 1 “Servizi sociali, disabilità e marginalità sociale”.

 

Nel link l’avviso con informazioni e modulistica: https://www.comune.chieti.it/il-comune/concorsi-bandi-gare-e-avvisi/concorsi-e-avvisi-pubblici/avviso-pubblico-per-la-realizzazione-di-una-progettazione-personalizzata-a-valere-sulla-linea-di-investimento-1.2.-.....html

 

Le domande potranno essere inviate alla mail certificata: protocollo@pec.comune.chieti.it  e dovranno riportare il seguente oggetto: "Domanda di partecipazione al progetto PNRR M5C2 - percorsi di autonomia per persone con disabilità". La domanda di partecipazione può essere presentata dal giorno successivo alla pubblicazione (avvenuta) dalla persona con disabilità che si candida a partecipare al progetto, dai suoi familiari o da chi ne garantisce la protezione giuridica (amministratore di sostegno tutore). Non è fissata una data di scadenza, L'Avviso rimarrà aperto tino al raggiungimento del numero di beneficiari previsti.

 

“Si tratta di un progetto sul dopo di noi che ha tempi serrati: dovrà partire entro dicembre 2022 per concludersi nel 2026 – assicurano il sindaco Diego Ferrara e l’assessore alle Politiche sociali, Mara Maretti – è un’azione sperimentale rivolta al dopo di noi e alla indipendenza di persone con disabilità, soprattutto con problemi psichici e vulnerabili. L’avviso punta a selezionare i beneficiari di tale azione che prevede la coabitazione in alloggi dove i progetti prenderanno vita, si tratta di appartamenti in via De Lollis per 3 posti disponibili e nell’ex centro vaccinale di via Salomone che verrà suddiviso in tre appartamenti ognuno dei quali con due posti a disposizione. Il progetto ha quali importanti compagni di viaggio il Centro di salute mentale e l’Anffas di Chieti, l’associazione Percorsi e la Cosma. C’è già un tavolo di coprogettazione, per dare corpo a una possibilità mai avuta dalla nostra città, i livelli dell’azione sono diversi. Il primo riguarda la creazione di percorsi di autonomia per persone con disabilità, che vogliamo dedicare soprattutto a ragazzi e ragazze che devono muovere i primi passi nella fase adulta e la cui condizione di disabilità non sia grave, ma consenta questa emancipazione. Accadrà negli alloggi di via Salomone, adeguati con tutta la domotica di ultima generazione per persone con disabilità. L’appartamento di via De Lollis, invece, sarà destinato a soggetti con disabilità psichiatriche tali da consentire loro di condividere con altri la propria condizione abitativa e sociale prevista dal progetto, che svolgeremo in collaborazione con il Centro di salute mentale, l’associazione Percorsi e Cosma. Con questo progetto e grazie al PNRR, scommettiamo sulla conquista di un’indipendenza possibile per questi soggetti e le loro famiglie, con l’auspicio che il progetto vada oltre i tre anni previsti. Abbiamo come orizzonte l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di queste persone, tutto quello che nascerà non si sostituisce a ciò che già c’è, perché i servizi si sommano proprio per non privare i soggetti e le famiglie di monitoraggio, supporto e sostegno. Si tratta di una vera e propria sfida, unica per il territorio e che il Comune e tutti i partner stanno vedendo nascere giorno dopo giorno, con orgoglio e grandissimo senso di responsabilità”.


Conferenza stampa Aca a Chieti su crisi idrica e rimedi.
Laghetto della Villa: il referto delle analisi Asl conferma che l’acqua non è inquinata.
Centri estivi, online l’avviso per le domande di accreditamento per strutture e contributo per le famiglie
La Corte dei Conti boccia la Asl di Lanciano Vasto Chieti
Sindaco su dissesto idrogeologico: “Dalla parte dei cittadini, perché si tratta di un’emergenza prioritaria
Chieti Calcio, Vice Sindaco De Cesare e Assessore Pantalone
Sindaco e assessore Rispoli su trasferimento consultorio Asl in piazza Carafa
Assemblea dei sindaci Asl 2, è Gissi il quinto componente del Comitato ristretto. Oggi la designazione.
Parco del Tricalle, sì della Giunta alla donazione di giochi per bambini da parte di Dayco
L’11 luglio ad Atessa l’Assemblea dei sindaci Asl su ricostituzione del Comitato ristretto.
Giro d’Italia Women, Chieti si prepara ad accogliere la corsa delle donne venerdì 12 luglio alle 14 circa
Impianti sportivi, prorogate le gestioni per Angelini, Pala Tricalle e Pala Colle dell’Ara
Mobilità sostenibile, decolla il progetto integrato Comune, Tua e Vaimoo.
Notte bianca dello Sport, domenica 7 luglio la seconda edizione in città.
IMU e TARI ecco come comunicare posizioni e situazioni particolari
Anche a Chieti entra nella Rete di servizi di facilitazione digitale
Chieti Solidale, i servizi delle farmacie comunali ottengono la certificazione ISO 9001.
Assessore Pantalone su Commissione Taxi
Tari, sì del Consiglio.
Chieti Classica, parata di stelle internazionali per la settima edizione
Cedole librarie, dal prossimo anno scolastico saranno digitali
Dissesto idrogeologico, nuova Ordinanza sindaco di interdizione di un edificio
Decolla a Chieti il progetto per l’assistenza domiciliare privata “A casa con”
Uso delle palestre scolastiche comunali in orari extra didattica
Corso aspiranti genitori adottivi, domani l'ultimo appuntamento.
“Dopo di noi”, diventa operativo il progetto del Comune e associazioni per l’indipendenza per disabili e malati psichici finanziato con i fondi del PNRR
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).