Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Ferrara su declassamento dell'ospedale di Chieti

Ferrara su declassamento dell'ospedale di Chieti


Pubblicato gio 14 ottobre 2021 alle 14:20

“Un declino annunciato, nonostante i fondi e i progetti pronti per il mancato rilancio del nostro presidio”


Chieti, 14 ottobre 2021 – “Il declassamento a DEA di primo livello è l’ennesimo colpo a un ospedale che aveva fondi, progetti e un futuro che si poteva costruire in modo diverso da quello che si prospetta oggi, a fronte della scelta della Regione di declassare il presidio teatino, senza una sponda normativa a supporto”, così il sindaco Diego Ferrara, commenta la scelta della Regione.

 

“Una scelta che non comprendiamo, perché nasce prima del varo dell’atteso documento programmatorio sulla rete ospedaliera – riprende Ferrara, che è anche presidente del Comitato ristretto dei sindaci Asl -  e che, proprio perché non supportata da vicissitudini legislative, paventavamo da mesi, da quando abbiamo visto scemare tutte le possibilità di rilancio per la struttura. Questo declassamento impoverisce ulteriormente la sanità teatina, già colpita dalla chiusura del Distretto sanitario di Chieti Scalo, dal mancato decollo delle UCCP, dal trasferimento di servizi di eccellenza, dalla perdita dei finanziamenti per il nuovo ospedale e dal disavanzo certificato dalla Asl con il piano di rientro, che renderà impossibile anche il progetto alternativo di ristrutturazione annunciato dalla Regione per l’ospedale. Accusa il colpo anche tutta la sanità abruzzese, che con la rinuncia della Regione non avrà alcun DEA di secondo livello nei suoi ospedali. Non è pensabile che si proponga una sanità di seconda classe quando si hanno tutti i presupposti per elevarne il valore, riportando il livello a quello del percorso avviato quando si è insediata la nuova giunta regionale. Così come riteniamo non sia giusto decidere un declassamento così penalizzante, senza interpellare la politica del territorio e consentire alla dialettica democratica di proporre altre soluzioni, come ancora auspichiamo accada, mettendoci a disposizione affinché si arrivi a un orizzonte che tenga veramente conto del potenziale, delle competenze, del contributo che la nostra sanità ha dato e può ancora dare al territorio in un disegno globale più inclusivo”.


Al via Io non rischio 2021
Targa alle Atoms per la conquista della A2.
Stagione del Piccolo Teatri dello Scalo “Nicola Sebastiani”
Il Bellavista risorge con quattro eventi internazionali
Torna il Choco Festival: dal 29 ottobre al 1° novembre cioccolata e sorprese in città
Avvicendamento in Giunta, è Fabio Stella il nuovo assessore
Il sindaco su Cascini. “Lo ringrazio di cuore per il lavoro svolto
L’Amministrazione sulla mensa: “Stiamo facendo il possibile
“Educazione, formazione, lavoro”, domani la giornata teatina della ministra alle Politiche Giovanili Fabiana Dadone
“Educazione, formazione, lavoro”, i temi della giornata teatina della ministra alle Politiche Giovanili Fabiana Dadone
Giornata nazionale del Trekking urbano, presentata la 18esima edizione
Cittadella Giudiziaria, nuovo incontro in Comune
Ferrara su declassamento dell'ospedale di Chieti
Ferrara su declassamento dell'ospedale di Chieti
Il sindaco incontra Codici
Tutti al Pala Tricalle sabato per la nuova edizione di Puliamo il mondo
Sabato e domenica all’insegna dello sport in piazza Vico, che diventa campo speciale per Basket e Baseball
Firmata la proroga dell’ordinanza sugli orari dei pubblici esercizi
Partiti i lavori di riqualificazione sulla risalita Largo Moricorvo e Largo Cremonesi.
Appaltati gli interventi alla scuola primaria di Porta Sant’Anna
Termosifoni accesi, via libera da domani
Prende il via a Chieti il “PROGETTO D-HUB – Parole in Viaggio”
Qualità dell’abitare, c’è il decreto che assegna a Chieti 15 milioni di euro
Record di vaccini ieri al Pala Colle dell’Ara
Agevolazioni Tari, le novità
Sindaco e consigliera De Gregorio su Ciapi: la Regione intervenga
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).