Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Screening della popolazione, tornano sabato e domenica i tamponi antigenici

Screening della popolazione, tornano sabato e domenica i tamponi antigenici


Pubblicato ven 5 marzo 2021 alle 11:03

Il sindaco: “Abbiamo coinvolto il mondo della scuola che era rimasto tagliato fuori a causa dello stop delle lezioni in presenza”


Chieti, 5 marzo 2021 – Nuovo fine settimana di screening di massa quello del 6 e 7 marzo prossimi, che riporterà in città la possibilità di sottoporsi a tamponi antigenici. Scopo dell’iniziativa, che, si ricorda, è promossa dalla Regione Abruzzo con la Protezione civile regionale e le Asl e il supporto dei Comuni, è quello di raggiungere il maggior numero di persone sul territorio. Si partecipa su base volontaria sia per i cittadini che per i medici e tutto il personale di supporto alle operazioni.

 

Ecco il link per scaricare il modulo da esibire alle sedi con la tessera sanitaria:

https://www.comune.chieti.it/documents/Modulo-da-stampare-e-firmare.pdf

 

“Ritorna per due giorni la cordata organizzativa che ha reso possibile gli screening di febbraio, con i quali abbiamo raggiunto migliaia di cittadini, ben oltre il target di 20.000 che ci eravamo prefissi con Prefettura e Asl – riferisce il sindaco Diego Ferrara – Il coordinamento a livello provinciale è del Prefetto che segue personalmente la situazione ed è proprio su questo tavolo che si è deciso di tornare a fare screening in città, ben consapevoli, però, che al momento ciò che davvero potrà fare la differenza sarà il ritmo della campagna vaccinale contro il covid, su cui abbiamo più volte chiesto tempi rapidi e serrati, assicurando la collaborazione che questi screening hanno rodato. Per tale ragione abbiamo voluto coinvolgere in modo particolare il mondo della scuola.

Scuole. Gli screening saranno aperti a tutti, residenti, persone che gravitano sulla città, come era successo anche in precedenza, ma abbiamo voluto in parte tematizzarli, invitando in modo pressante la popolazione scolastica a farli. A causa della didattica a distanza, gli screening previsti all’interno delle scuole superiori sono infatti stati procrastinati, così una fetta determinante della popolazione, quella anche più colpita in questa fase della pandemia interessata dalla variante inglese, è rimasta tagliata fuori. Abbiamo così scritto a dirigenti scolastici sia delle scuole superiori che dell’istruzione primaria e secondaria di primo grado, in modo da invitare studenti e famiglie ad aderire allo screening numerosi.

Le sedi. Due le location questa volta, i tamponi si faranno alla Palestra di Colle dell’Ara, dove saranno attivate tre linee di tamponi e dove si era operato già un mese fa. L’altra sede è nel centro storico, a Palazzo Lepri, in via Vernia, zona Trinità, spazi concessi all’Amministrazione per lo scopo, dalla Fondazione Luca Romano, grazie alla disponibilità di Antonio Romano e alla collaborazione del consigliere Maurizio Costa che ringraziamo entrambi. Ad operare saranno le forze coordinate con il COC, Centro operativo comunale e le associazioni di protezione civile cittadine e tanti volontari che si sono resi nuovamente disponibili per dare supporto alle operazioni amministrative (accoglienza, registrazione, refertazione).

Gli orari restano gli stessi: 8.30-13.30 e 14.30-19.30.

In attesa che la campagna vaccinale entri nel vivo, i tamponi antigenici restano comunque un metodo veloce di fotografare la situazione e di muovere iniziative volte alla prevenzione e a isolare il propagarsi del virus”.

 

 


Reperti di piazza San Giustino. Il sindaco e gli assessori De Cesare e Rispoli: “Una scoperta importante per la città
Piano di riequilibrio, sindaco e maggioranza: “Un’azione responsabile e necessaria
Sì della Giunta al riequilibrio: “Il debito negli anni è arrivato a 78.327.024,84 euro
Convenzione con i Caf, ecco i nuovi servizi per la cittadinanza
Lavori in via dei Vezi, arrivano nuovi parcheggi
Incontro su didattica a distanza, stamane il confronto fra comitato Sì DAD e le dirigenti scolastiche
Presentazione nuovo Cda del teatro Marrucino. Il sindaco e il vicesindaco: “Ripartiremo dalla cultura”
Ippica, 12enne teatina vince a Manerbio il test event children bassa C115
Distribuzione dei moduli per il vaccino, da lunedì diventano due i punti di distribuzione
Riequilibrio economico finanziario pluriennale. Adeguamenti delle tariffe: ecco cosa cambia
Decoro, al via la campagna contro l’abbandono delle deiezioni canine
#CompraTeatino, decollo a maggio. Via libera all’iniziativa dal tavolo del Commercio
Decoro cittadino. Continua la lotta alle discariche abusive
Proroga accensione del riscaldamento
ZTL in via Sant’Eligio, scattato il periodo di pre-esercizio fino al 17 maggio
Distribuzione moduli per la prima dose del vaccino, si comincia da Chieti Scalo
Alla radiologa Raffaella Basilico la prima targa della Città di Chieti
Impianti sportivi, Amministrazione al lavoro su una sezione dedicata del sito per renderli più fruibili
Biblioteca Bonincontro, riparte dalla cultura la vita sociale della città
Consulta delle associazioni, appello del vicesindaco De Cesare:
Minori, intesa Comune-Tribunale per consentire gli incontri protetti
Ripristini a Largo Barbella e via Marco Vezio Marcello e via dei Vezi
Vaccinazioni, da lunedì il Comune distribuirà i moduli da presentare al momento del vaccino
Ricominciamo dal sud. A Chieti 7 delle 2.800 assunzioni del nuovo bando governativo
#CompraTeatino approda al tavolo del commercio
Screening della popolazione, tornano sabato e domenica i tamponi antigenici
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).