Comune di Chieti

Comune di Chieti

Comune di Chieti

Al servizio del cittadino

Home Notizie Sfalci e pulizia strade, attenzione ai divieti temporanei per effettuarli

Sfalci e pulizia strade, attenzione ai divieti temporanei per effettuarli


Pubblicato lun 2 maggio 2022 alle 18:33

L’assessore Zappalorto: “Avvisiamo per tempo con comunicazioni via per via 48 ore prima, essenziale rimuovere i mezzo per evitare le sanzioni”


Chieti 2 maggio 2022 – “In queste settimane e per tutta l’estate, l’Amministrazione comunale provvederà a effettuare sfalci delle aree verdi su tutto il territorio cittadino e lo spazzolamento approfondito delle strade, tramite gli addetti e i mezzi di Formula Ambiente”, annuncia l’assessore al Verde pubblico, Chiara Zappalorto, chiedendo la collaborazione della cittadinanza.

 

“Per portare a buon fine questa operazione, Formula procede di concerto con l’Ufficio traffico e la Polizia Municipale – spiega l’assessore - che predispongono dei divieti di sosta lungo le strade che sono interessate dagli sfalci e dalla pulizia. La comunicazione sul posto viene resa evidente 48 ore prima dei lavori, in modo che le auto parcheggiate possano essere rimosse per tempo, senza incorrere in multe e nella rimozione forzata prevista in questi casi. Va detto che fino ad oggi sono davvero poche le auto che restano parcheggiate nonostante i divieti, per questo vogliamo sensibilizzare ancora di più la cittadinanza, affinché sia parte attiva in queste importanti manutenzioni e verifichi se nell’area dove ha parcheggiato ci sono divieti temporanei. Una premura diretta soprattutto ai titolari delle auto che restano ferme per lungo tempo. Effettuare gli sfalci è indispensabile al decoro e all’igiene pubblica della città, specie nella stagione estiva, che vede un proliferare più frequente delle erbe, così pure come la pulizia approfondita delle strade, con l’arrivo della bella stagione è essenziale come biglietto da visita per la città”.


 


Laghetto della Villa: il referto delle analisi Asl conferma che l’acqua non è inquinata.
Centri estivi, online l’avviso per le domande di accreditamento per strutture e contributo per le famiglie
La Corte dei Conti boccia la Asl di Lanciano Vasto Chieti
Sindaco su dissesto idrogeologico: “Dalla parte dei cittadini, perché si tratta di un’emergenza prioritaria
Chieti Calcio, Vice Sindaco De Cesare e Assessore Pantalone
Sindaco e assessore Rispoli su trasferimento consultorio Asl in piazza Carafa
Assemblea dei sindaci Asl 2, è Gissi il quinto componente del Comitato ristretto. Oggi la designazione.
Parco del Tricalle, sì della Giunta alla donazione di giochi per bambini da parte di Dayco
L’11 luglio ad Atessa l’Assemblea dei sindaci Asl su ricostituzione del Comitato ristretto.
Giro d’Italia Women, Chieti si prepara ad accogliere la corsa delle donne venerdì 12 luglio alle 14 circa
Impianti sportivi, prorogate le gestioni per Angelini, Pala Tricalle e Pala Colle dell’Ara
Mobilità sostenibile, decolla il progetto integrato Comune, Tua e Vaimoo.
Notte bianca dello Sport, domenica 7 luglio la seconda edizione in città.
IMU e TARI ecco come comunicare posizioni e situazioni particolari
Anche a Chieti entra nella Rete di servizi di facilitazione digitale
Chieti Solidale, i servizi delle farmacie comunali ottengono la certificazione ISO 9001.
Assessore Pantalone su Commissione Taxi
Tari, sì del Consiglio.
Chieti Classica, parata di stelle internazionali per la settima edizione
Cedole librarie, dal prossimo anno scolastico saranno digitali
Dissesto idrogeologico, nuova Ordinanza sindaco di interdizione di un edificio
Decolla a Chieti il progetto per l’assistenza domiciliare privata “A casa con”
Uso delle palestre scolastiche comunali in orari extra didattica
Corso aspiranti genitori adottivi, domani l'ultimo appuntamento.
Tutto pronto per la Prima edizione del Convivio, il 5 luglio lungo Corso Marrucino
Sfalci e pulizia strade, attenzione ai divieti temporanei per effettuarli
Bussola della trasparenza
Amministrazione trasparente

In questa pagina sono raccolte le informazioni che le Amministrazioni pubbliche sono tenute a pubblicare nel proprio sito internet nell’ottica della trasparenza, buona amministrazione e di prevenzione dei fenomeni della corruzione (L.69/2009, L.213/2012, Dlgs33/2013, L.190/2012).